direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Volo umanitario per Beirut

COOPERAZIONE ITALIANA

Materiale sanitario consegnato alle autorità libanesi dall’ambasciatrice Nicoletta Bombardiere

Farnesina: “L’Italia è pronta a sostenere il Libano in questo difficile momento e continuerà a compiere ogni possibile sforzo per l’unità e la stabilità del Paese

ROMA –  È decollato questa mattina un volo dell’Aeronautica Militare da Pisa con destinazione Beirut. Il volo , informa la Farnesina, è stato caricato ieri sera alla Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi di circa 2,4 tonnellate di materiale sanitario (kit igienici) messo a disposizione dalla Cooperazione Italiana per far fronte all’emergenza sanitaria in Libano e alla crescente diffusione della pandemia COVID-19. Il materiale sanitario verrà consegnato alle autorità libanesi dall’ambasciatrice italiana a Beirut Nicoletta Bombardiere.

Il volo odierno – sottolinea la Farnesina – fa parte della più ampia risposta umanitaria messa in atto dall’Italia a seguito delle esplosioni che hanno devastato il porto di Beirut lo scorso 4 agosto e che vede fortemente impegnati gli attori del sistema della Cooperazione Italiana, ad iniziare dalle Organizzazioni della società civile. L’operazione di oggi si aggiunge infatti a quelle promosse dall’Italia nel quadro del Meccanismo Europeo di Protezione Civile e ai contributi assicurati alla Croce Rossa Internazionale, alla Mezzaluna Rossa e alle Nazioni Unite.

“L’Italia – assicura il Maeci –  è pronta a sostenere il Libano in questo difficile momento e continuerà a compiere ogni possibile sforzo per l’unità e la stabilità del Paese anche attraverso il perdurante impegno in UNIFIL e sul piano bilaterale a sostegno delle Forze armate e di sicurezza libanesi”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform