direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Vitaliano Trevisan e Andrea Cortellessa all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles

INCONTRI CON GLI AUTORI

Il 22 marzo, per il ciclo “Storie Italiane. Voci di romanzo”

 

 

BRUXELLES – Il 22 marzo incontro con lo scrittore Vitaliano Trevisan e il critico letterario Andrea Cortellessa all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles. L’incontro, che inizierà alle ore 19, è parte del ciclo “Storie Italiane. Voci di romanzo”. Saranno presentati il romanzo di Vitaliano Trevisan “Works” (Einaudi 2016) , vincitore del Premio Sila 2016, e l’antologia di scrittori viaggiatori “Con gli occhi aperti. Venti autori per venti luoghi” a cura di Andrea Cortellessa (Roma, Exòrma, 2016) .

“Works”: in questo romanzo autobiografico Vitaliano Trevisan racconta il lavoro nel luogo in cui è una religione, il Nordest, dagli anni Settanta fino agli anni Zero. E attraverso questa lente scandaglia non solo le mutazioni del nostro Paese, ma la sua stessa vita: il fallimento dell’amore, i meccanismi di potere nascosti in qualunque relazione, la storia della propria e di ogni famiglia, che è sempre “una storia di soldi”. Trevisan racconta gli anni Settanta schiacciati tra politica ed eroina, cui sembra essere sopravvissuto quasi per caso, la storia di un matrimonio e della sua fine, le contraddizioni del mondo della cultura e la sofferenza psichica, il percorso pieno di deragliamenti di un ragazzo destinato a fare lo scrittore.

Dopo una giovinezza trascorsa come impiegato nel settore edilizio e dell’arredamento, Vitaliano Trevisan approda alla letteratura, raggiungendo il successo nel 2002 con il romanzo I quindicimila passi, vincitore del premio Campiello Francia 2008. Per Einaudi pubblica inoltre: Un mondo meraviglioso, uno standard (2003), Shorts (2004), Il ponte,un crollo (2007) e Grotteschi e Arabeschi (2009). Nel 2003 è l’attore protagonista, nonché co-sceneggiatore, del film Primo amore di Matteo Garrone. I suoi testi teatrali sono stati messi in scena da Valter Malosti, Renato Chiocca e Toni Servillo. (“Storie Italiane. Voci di romanzo”. http://www.iicbruxelles.esteri.it/iic_bruxelles/resource/doc/2017/01/storie_italiane-programma.pdf ). (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform