direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Visita dell’Ambasciatrice USA a Tirana, Yuri Kim, alla Missione del Servizio Navale della Guardia di Finanza (NUFROM) in Albania

RETE DIPLOMATICCA

DURAZZO (Albania) – L’Ambasciatrice degli Stati Uniti d’America in Albania, Yuri Kim, ha svolto una visita presso il Nucleo di Frontiera Marittima della Guardia di Finanza in Albania (NUFROM) che ha sede a Durazzo.

L’Ambasciatrice è stata accolta dall’Ambasciatore d’Italia Fabrizio Bucci. Presenti il Tenente Colonnello della Guardia di Finanza, Stefano Leccia, Comandante della Missione della Guardia di Finanza di Durazzo e il Responsabile dell’Ufficio di Collegamento Interforze del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) in Albania, V.Q.A. della Polizia di Stato Salvatore Gava, i quali hanno presentato nel dettaglio le principali competenze dei loro Uffici. La visita si è sviluppata in una sezione di approfondimento sulle attività della Missione in Albania seguita da una simulazione in mare su imbarcazioni della Guardia di Finanza. L’Ambasciatrice ha anche visitato la sala operativa dell’Autorità Portuale di Durazzo, alla presenza del Direttore Pirro Vengu.

L’Ufficio di Collegamento Interforze di Polizia in Albania, nell’ambito della Cooperazione Internazionale di Polizia, assicura il necessario raccordo informativo tra la Polizia di Stato albanese e le Polizie italiane in merito alla ricerca e cattura di latitanti, al contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, al contrasto al terrorismo e alla criminalità organizzata. Numerosi sono i risultati conseguiti negli ultimi anni di cooperazione grazie allo strumento delle Squadre Investigative Comuni come, ad esempio: le operazioni Fiori di Primavera, Sottosopra, Kulmi e Shefi). Tra le altre attività svolte, sono stati localizzati e tratti in arresto per conto dell’Autorità Giudiziaria italiana sessantacinque latitanti internazionali nel 2018 e centouno nel 2019. Sono state inoltre condotte, sempre nello stesso periodo, più di dieci Operazioni Congiunte Italia-Albania nell’ambito delle quali sono stati catturati pericolosi latitanti (Operazione Boca 2015; Operazione Magma; Operazione The Transporter).

Il NUFROM della Guardia di Finanza, presente in Albania sin dal 1997 con una sede Centrale a Durazzo ed un Centro a Valona, svolge compiti di assistenza, consulenza e formazione alla Polizia di Stato albanese nello specifico comparto della lotta ai traffici illeciti perpetrati via mare. In tale contesto, il puntuale raccordo informativo tra il Nufrom di Durazzo, l’UCI attraverso l’Ufficiale distaccato IMOC, la Polizia di Stato albanese e i Reparti navali della Guardia di Finanza in Italia, ha consentito di intercettare e bloccare potenti mezzi navali intenti a trafficare sostanze stupefacenti dall’Albania all’Italia. Grazie a questa sinergica azione di contrasto, messa in campo dalle Forze di Polizia italiane e albanesi, si sono raggiunti negli ultimi 2 anni considerevoli risultati operativi nell’ambito dei traffici illeciti via mare.

Il NUFROM della Guardia di Finanza, espleta altresì compiti di coordinamento logistico-operativo in esecuzione del Protocollo Operativo sottoscritto dalla Direzione Generale della Polizia di Stato albanese ed il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno nella lotta alla coltivazione illecita di piante di cannabis attraverso una specifica missione di telerilevamento aereo iniziata dal maggio 2012. La campagna che la Guardia di Finanza sta svolgendo anche questo anno è tuttora in corso.

Nel corso della visita, l’Ambasciatrice USA ha anche salutato l’Autorità Portuale di Durazzo e, alla presenza del Direttore Pirro Vengu, ha visitato anche la Sala Operativa del Porto.

La visita dell’Ambasciatrice è proseguita con un viaggio con i mezzi navali della Guardia di Finanza a dimostrazione delle attività di contrasto al crimine organizzato in mare aperto.

L’Ambasciatore d’Italia a Tirana Fabrizio Bucci, in occasione della presentazione delle attività svolte dall’Italia in materia di contrasto al crimine organizzato, ha affermato: “Siamo lieti e onorati di aver mostrato oggi all’Ambasciatrice Kim l’impegno italiano in assistenza al Governo albanese nel contrasto al crimine organizzato e al narcotraffico. Un impegno costante e a 360 gradi che l’Italia compie a più livelli e di cui la Missione della Guardia di Finanza a Durazzo e Valona e l’Ufficio di Collegamento Interforze del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) presso la nostra Ambasciata sono una prova tangibile. L’Italia attribuisce una priorità assoluta alla cooperazione bilaterale e internazionale nel contrasto al crimine organizzato e al narcotraffico. Questa priorità è massima in paesi amici e vicini come l’Albania e la nostra azione avviene sempre in piena collaborazione con Paesi amici e alleati come gli Stati Uniti d’America.”

Nel corso della visita, l’Ambasciatrice Kim ha ribadito l’importanza della cooperazione internazionale nella lotta al crimine organizzato e al narcotraffico. L’Ambasciatrice statunitense ha sottolineato come la cooperazione tra forze dell’ordine degli Stati Uniti d’America e dell’Italia abbia portato a molteplici operazioni di successo e ha affermato che gli Stati Uniti sono lieti di proseguire la cooperazione con la Guardia di Finanza e altre agenzie Italiane nel futuro. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform