direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Verso il congresso del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa

AICCRE

Vallier: “Pensare locale per agire globale”

 

ROMA – In vista del Congresso del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa (CCRE), che si terrà a Nicosia (Cipro) dal 20 al 22 Aprile prossimi, il Segretario Generale del CCRE, Frédéric Vallier ha sottolineato che “dopo il 2015, anno segnato dal terrorismo, dall’angoscia e dal massiccio afflusso di richiedenti asilo sulle coste del Mediterraneo e nelle città europee, l’ascesa del nazionalismo, del populismo e del radicalismo in tutte le sue forme necessitano urgentemente di risposte che vanno nella direzione di costruire nuove prospettive per ripristinare la fiducia tra i cittadini e fornire una nuova visione della nostra società europea”. Per Vallier “l’Europa ha bisogno di un nuovo slancio, un impulso per sollevarla dal suo approccio tecnocratico in cui è troppo spesso affondata”.

Nel 2016 – segnala EuropaRegioni, newsletter dell’AICCRE, Associazione italiana per il Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa – il CCRE lancerà un ampio dibattito pubblico, iniziando dal proprio Congresso, dove sono attesi migliaia di partecipanti, “coinvolgendo soprattutto gli amministratori locali, coloro i quali quotidianamente agiscono con e per conto dei cittadini”. Lo slogan del Vertice della Terra organizzato a Rio nel 1992, continua il Segretario, “è stato Think global, act local: da allora i governi locali sono stati riconosciuti come attori chiave del cambiamento e dello sviluppo e, quindi, soggetti per cambiare il mondo. Ora dobbiamo pensare localmente”. Il cambiamento climatico, la lotta contro la povertà e la disoccupazione, la sicurezza, l’integrazione dei migranti, lo sviluppo economico sostenibile, la parità di genere: queste sono le sfide che, tra l’altro, i governi locali e regionali sono impegnati a far fronte. Vallier ha concluso il suo intervento con un appello agli amministratori locali e regionali: “unitevi a noi a Nicosia e partecipate al dibattito che mira a definire una visione dell’Europa nel 2030!”  (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform