direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Università: presentato bando per i dottorati industriali

REGIONE LAZIO

L’obiettivo è utilizzare le risorse del fondo Sociale Europeo per cofinanziare circa 100 dottorati industriali a alto contenuto innovativo

ROMA – Gli assessori della Regione Lazio al Lavoro, Scuola e Formazione, Claudio Di Berardino e allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-Up e Innovazione, Paolo Orneli, hanno presentato ieri alle Università e alle imprese del Lazio il bando “Intervento per il rafforzamento della ricerca nel Lazio – incentivi per i dottorati di innovazione per le imprese”.

Finanziato con 3 milioni di euro, il bando promuove e implementa la collaborazione tra il sistema della ricerca e dell’innovazione e le imprese del Lazio. L’obiettivo è utilizzare le risorse del fondo Sociale Europeo per cofinanziare circa 100 dottorati industriali a alto contenuto innovativo promossi dalle partnership tra università (statali e private), Pmi e grandi imprese e enti pubblici. Si vogliono così valorizzare i giovani laureati delle università, creare e facilitare i rapporti di collaborazione tra atenei e imprese, innovare il modello produttivo laziale investendo in ricerca e sviluppo e favorire l’inserimento lavorativo di giovani altamente qualificati.

A presentare le proposte progettuali, della durata di tre anni, devono essere le Università statali e private in partnership con piccole, medie e grandi imprese, enti pubblici con sede nel Lazio. Destinatari sono invece i laureati che non siano dipendenti delle aziende e che siano residenti o domiciliati nel Lazio.

Nel caso di una partnership tra Università e grande impresa, la Regione Lazio copre il 50% dell’importo triennale della borsa di dottorato, lasciando all’impresa l’onere restante; in caso di partnership tra Università e PMI o altri Enti pubblici la sovvenzione della Regione Lazio può coprire fino al 70% della borsa. Le domande possono essere presentate fino alle ore 12:00 del 29 ottobre. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform