direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Un evento all’insegna del sostegno alla candidatura di Perugia Capitale Europea della Cultura 2019

ARTE

Domenica 6 aprile

Vittorio Sgarbi a Gualdo Tadino per presentare i restauri della Pinacoteca

 

GUALDO TADINO – Alla Rocca Flea, alla presenza del critico d’arte Vittorio Sgarbi, – domenica 6 aprile alle ore 11 saranno presentati i lavori di restauro delle preziose opere esposte nella Pinacoteca civica. La città di Gualdo Tadino conserva infatti importanti testimonianze del Rinascimento italiano.

Il Museo civico Rocca Flea, organizzato all’interno della fortezza che risale al 1200, II nel 1242, ospita un’interessante Pinacoteca che comprende opere provenienti in massima parte dalle chiese della zona, pienamente rappresentative della cultura figurativa di confine fra Umbria e Marche.

Durante la manifestazione, a sostegno della candidatura di Perugia Capitale Europea della Cultura 2019, Vittorio Sgarbi, presenterà anche il suo ultimo volume “Il tesoro d’Italia”, edito da Bompiani, e la recente scoperta artistica, che vede alla Rocca Flea la presenza di un’opera di Pier Francesco Mola, “Il filosofo in lettura”, precedentemente attribuito al Gherardi.  Aprirà l’iniziativa il commissario straordinario Salvatore Grillo ed interverranno inoltre Fabio De Chirico, soprintendente ai Beni Culturali dell’Umbria e Bruno Roberto Bruni, restauratore della Coobec.

Catia Monacelli, direttore del Museo Civico, ha espresso viva soddisfazione per questo importante lavoro di recupero: “tutelare e salvaguardare l’insieme delle risorse culturali che determinano la bellezza di un territorio e che per osmosi ne raccontano storia, ambiente, natura, arte e folklore, significa dare un futuro al nostro passato”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform