direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

umbriatourism.it: quasi settecentomila accessi nel portale turistico regionale. I dati e la soddisfazione della Regione e di Sviluppumbria

INTERNET

PERUGIA – “Quasi 700.000 accessi, il 220 per cento in più rispetto al precedente anno, con oltre il 10 per cento degli utenti che hanno generato conversioni (telefonate, richieste, inviato mail, ecc. per le offerte). Sono questi i numeri che danno l’idea della giustezza della scelta compiuta dalla Regione Umbria, insieme a Sviluppumbria ed agli operatori privati del settore, che hanno dato vita ad Umbriatourism.it, il portale di promocommercializzazione della nostra Regione”.

I dati sono stati diffusi nel corso di un incontro che si è svolto ieri nella sede di Sviluppumbria a Perugia ed al quale hanno partecipato il vice presidente della Regione Umbria Fabio Paparelli, il presidente ed il direttore generale di Sviluppumbria, Gabrio Renzacci e Mauro Agostini.

“I risultati positivi – secondo Paparelli –  si ricavano anche da altri indicatori quali la sempre più numerosa richiesta di informazioni da parte di utenti/turisti, la richiesta di pubblicazione di contenuti dal territorio, o la citazione del sito in articoli nazionali ed internazionali anche di testate prestigiose. La credibilità, l’autorevolezza e la buona indicizzazione sono alla base di questo risultato. La presenza di offerte nel Portale è però, probabilmente, il principale fattore di successo (i flussi di comportamento degli utenti confermano che gli utenti cercano offerte per concretizzare la loro motivazione di viaggio). Sono oltre 1.000 gli operatori turistici umbri coinvolti – ha sottolineato il vice presidente -. Operatori da assistere quotidianamente, con cui avere un costante canale di comunicazione per impostare campagne marketing, per comunicare aggiornamenti ma anche per essere aperti alle loro segnalazioni.

D’altra parte il settore “prenotazioni on line”, come dato generale internazionale e nazionale, è in forte crescita e l’Umbria deve stare al passo con tutto ciò che cambia.  Una trasformazione necessaria: da un lato c’è Sviluppumbria che garantisce assistenza, introduce innovazioni e miglioramenti; dall’altro lato ci sono gli operatori che, se intendono vendere, devono creare più offerte (72 pacchetti, 699 strutture ricettive), offrire servizi in più lingue. Oltre il 66 per cento degli utenti consulta il portale utilizzando il proprio smartphone ed allora è necessario che le prenotazioni con questo strumento siano le più semplici possibile”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform