direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

UE, la Commissione europea accoglie con favore l’accordo politico per proclamare il 2022 l’Anno europeo dei giovani

COMMISSIONE EUROPEA

ROMA – La Commissione europea accoglie con favore l’accordo politico raggiunto dal Parlamento europeo e dal Consiglio per proclamare il 2022 Anno europeo dei giovani. Sulla scia di quanto annunciato dalla Presidente von der Leyen nel suo discorso sullo stato dell’Unione 2021, secondo cui il 2022 dovrebbe essere dedicato a coloro che si sono tanto sacrificati per gli altri, a ottobre la Commissione ha presentato ai co-legislatori la sua proposta formale di proclamare il 2022 Anno europeo dei giovani. Nel corso del 2022 la Commissione coordinerà una serie di attività a stretto contatto con il Parlamento europeo, gli Stati membri, le autorità regionali e locali, le organizzazioni giovanili e i giovani stessi. Le iniziative in corso di elaborazione nell’ambito dell’Anno europeo dei giovani beneficeranno di un sostegno pari a 8 milioni di € provenienti da Erasmus+ e dal Corpo europeo di solidarietà, un’integrazione speciale per l’Anno europeo dei giovani decisa dall’autorità di bilancio per il 2022. Anche altri programmi e strumenti dell’Unione contribuiranno in modo significativo agli obiettivi e alle attività dell’Anno. I giovani europei beneficeranno di molte occasioni per acquisire conoscenze, abilità e competenze per lo sviluppo professionale e per rafforzare l’impegno civico teso a plasmare il futuro dell’Europa. Affinché l’Anno dei giovani sia un successo, è importante dargli forma insieme alle persone che ne trarranno i maggiori benefici. Da una relazione sull’indagine online avviata ad ottobre emerge che sono pervenute quasi 5 000 risposte da tutti gli Stati membri. La maggior parte degli intervistati (58,8%) ha affermato di voler contribuire attivamente all’Anno europeo dei giovani. L’Anno europeo dei giovani sarà inaugurato a gennaio sotto la presidenza francese. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform