direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ucraina: la Commissione propone soluzioni flessibili per proseguire il programma transfrontaliero del vicinato europeo e il programma Interreg

COMMISSIONE EUROPEA

 

BRUXELLES – La Commissione europea cofinanzierà al 100 % i programmi transfrontalieri con l’Ucraina e la Moldova per contribuire all’attuazione dei progetti di cooperazione perturbati dall’aggressione militare russa contro l’Ucraina.

Dall’inizio della guerra in Ucraina – si legge nella nota della Rappresentanza italiana della Commissione Ue, – i programmi di cooperazione transfrontaliera tra gli Stati membri, l’Ucraina e la Moldova hanno subito gravi perturbazioni. Con la sua proposta, la Commissione introduce condizioni più flessibili per l’attuazione di questi programmi finanziati dall’UE, fondamentali per sostenere le scuole, gli ospedali, l’assistenza sociale e le istituzioni locali (ad esempio, il progetto SOS rescue alla frontiera Polonia-Ucraina).

Inoltre, in base alla proposta, anche i progetti con l’Ucraina e la Moldova focalizzati sulle sfide migratorie sarebbero ammissibili retroattivamente a partire dal 24 febbraio 2022, giorno dell’invasione russa. Infine, i progetti di cooperazione transfrontaliera con la Russia e la Bielorussia, sospesi dopo l’invasione, possono ora essere attuati (unicamente dagli Stati membri dell’UE).

“La brutale e ingiustificata invasione russa dell’Ucraina – ha dichiarato la Commissaria per la Coesione e le riforme, Elisa Ferreira – ha interrotto bruscamente numerosi progetti transfrontalieri e messo seriamente in discussione l’attuazione dei programmi. Ma questi programmi sono fondamentali per fornire sostegno alle regioni limitrofe dell’UE, nonché alla popolazione ucraina e moldova: con questa proposta introduciamo nuove soluzioni flessibili, che consentiranno a molti di tali progetti di proseguire nonostante le difficili circostanze”.

La proposta riguarda tredici programmi di cooperazione transfrontaliera e due programmi di cooperazione transnazionale tra nove Stati membri, l’Ucraina e la Repubblica di Moldova, da un lato, nonché tra la Russia e la Bielorussia, dall’altro. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform