direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Ucraina, Di Maio: Riportare tutto sui binari della diplomazia, strada maestra da seguire

ESTERI

 

BRUXELLES – “Questa guerra va fermata immediatamente. L’Italia condanna il gravissimo attacco alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande d’Europa. Si sta superando ogni limite, con un’invasione e una guerra che nessuno vuole, neanche il popolo russo. L’ho ribadito oggi a Bruxelles alla Ministeriale Nato, dove si è deciso di confermare il ‘no’ alla No fly zone per evitare un coinvolgimento diretto della Nato”. Così il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio in un post su Facebook.  Il titolare della Farnesina prosegue: “L’Italia, l’Ue e la Nato non vogliono una guerra. Dobbiamo fermare questa aggressione alla democrazia, portata avanti da Putin contro i diritti dei cittadini e riportare tutto sui binari della diplomazia, che è la strada maestra da seguire. Come Paesi Nato stiamo lavorando per far sedere nuovamente al tavolo Russia e Ucraina e raggiungere il cessate il fuoco. Intanto, sul tema dei corridoi umanitari abbiamo aperto una ‘linea rossa’ con la Russia per l’evacuazione dei civili dall’Ucraina. Dopo la riunione Nato e G7, qui a Bruxelles avremo la riunione straordinaria dei ministri degli Esteri Ue. Dobbiamo agire uniti e con una sola voce, quella della pace”, conclude Di Maio. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform