direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Turchia, “Parlami, Terra! Medea in Cappadocia con Pasolini e Maria Callas” a Göreme e Uçhisar

MOSTRE FOTOGRAFICHE

Dal 10 settembre al 10 novembre. L’esposizione è organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul e dalla Missione di studi e restauro in Cappadocia dell’Università della Tuscia

 

ISTANBUL – L’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul e la Missione di studi e restauro in Cappadocia dell’Università della Tuscia hanno organizzato una mostra dal titolo “Parlami, Terra! Medea in Cappadocia con Pasolini e Maria Callas” che sarà allestita dal 10 settembre al 10 novembre 2022 nell’Open Air Museum di Göreme e nel Castello di Uçhisar, in Cappadocia. Un evento che celebra il centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini.

All’inaugurazione, a Uchisar, è prevista, fra gli altri, la presenza di Nadir Alpaslan, Vice Ministro della Cultura e Turismo della Repubblica di Turchia, Giorgio Marrapodi, Ambasciatore d’Italia in Turchia, Salvatore Schirmo, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura.

In Cappadocia, nei territori di Göreme, Uçhisar, Ürgüp, Çavuşin, Pasolini girò nel giugno 1969 la prima parte del suo film “Medea”, personaggio interpretato da Maria Callas.

Nella mostra saranno esposte oltre cento immagini originali estrapolate dai fotogrammi del film, come fossero altrettanti “quadri” di Pasolini. Esposte anche una serie di storiche fotografie di scena del film scattate in bianco e nero da Mario Tursi sul set pasoliniano, e le fotografie sui paesaggi della Cappadocia di autori moderni.

Nel percorso della mostra, il visitatore sarà accompagnato dalla presenza di una rete di apparati didattici e comunicativi (in turco, italiano, inglese) nei quali il filo rosso sarà rappresentato dalla ricorrenza di citazioni tratte dagli scritti o dalle parole di Pasolini sulla Cappadocia. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform