direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Texas, aperta fino al 14 marzo 2021 a Fort Worth la mostra “Queen Nefertari’s Egypt”

CULTURA

Con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia a Washington e del Consolato Generale d’Italia a Houston

Ambasciatore Varricchio: “Il Kimbell Art Museum e il Museo Egizio di Torino, istituzioni sulle due sponde dell’Atlantico, collaborano per presentare la ricchezza di un patrimonio culturale comune, così come il segno indelebile lasciato dalle donne nella storia dell’umanità”

WASHINGTON (USA) – Lo scorso 6 dicembre al Kimbell Art Museum di Fort Worth, Texas, è stata inaugurata laa mostra “Queen Nefertari’s Egypt”. L’esposizione è stata organizzata in collaborazione con il Museo Egizio di Torino e con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia a Washington e del Consolato Generale d’Italia a Houston. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 14 marzo 2021.

“Queen Nefertari’s Egypt” celebra il ruolo delle mogli dei faraoni nel periodo del Nuovo Regno (1550-1070 a.C.), durante l’apice della storia dell’Antico Egitto. La storia di queste donne di palazzo – non solo mogli, ma anche sorelle, figlie, madri di faraoni e, talvolta, esse stesse faraone – viene portata alla luce attraverso circa 230 oggetti unici, tra cui statue maestose, gioielli, vasi decorati, manoscritti di papiro, stele scolpite, splendidi sarcofagi in pietra ed in legno riccamente dipinti, oltre ad oggetti della vita quotidiana dal villaggio di Deir el-Medina, sede degli artigiani che realizzarono le tombe reali. Si ripercorre un viaggio sulle orme delle scoperte compiute dall’archeologo italiano Ernesto Schiaparelli sulle rive dell’antico Nilo. Tutte le opere esposte provengono dal Museo Egizio di Torino, che ha in dote una delle più importanti e vaste collezioni dedicate alla cultura egizia e rappresenta uno dei musei più prestigiosi d’Italia.

“Il Kimbell Art Museum e il Museo Egizio di Torino, istituzioni sulle due sponde dell’Atlantico, – ha detto l’Ambasciatore d’Italia a Washington Armando Varricchio – collaborano per presentare la ricchezza di un patrimonio culturale comune che risale a migliaia di anni fa, così come il segno indelebile lasciato dalle donne nella storia dell’umanità. La tutela del patrimonio culturale è sempre stata una priorità per l’Italia e un elemento distintivo della nostra politica estera, e dunque l’Ambasciata è particolarmente lieta di sostenere questa mostra e le istituzioni coinvolte, che fanno tanto in questo rispetto.”

“L’antico Egitto ha affascinato a lungo il mondo moderno – ha affermato Eric M. Lee, direttore del Kimbell Art Museum – e siamo entusiasti di presentare questa straordinaria mostra che è al tempo stesso affascinante, grandiosa, esotica e coinvolgente. Siamo particolarmente grati al Museo Egizio per averci prestato questa straordinaria collezione di oggetti “.

La mostra è accompagnata da un catalogo a colori che invita i lettori ad esplorare la storia del Museo Egizio.

Un tour virtuale della mostra è accessibile a questo link. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform