direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Terremoto in Cile, le raccomandazioni della Farnesina ai connazionali

TERREMOTO IN CILE

In caso di emergenza contattare l’Ambasciata d’Italia a Santiago

 

ROMA – Il 1° aprile un violento terremoto (magnitudo 8.2) ha colpito la costa settentrionale del Paese, in particolare le due regioni di Arica e Tarapaca ed i rispettivi capoluoghi Iquique e Antofagasta. La Farnesina, tramite www.viaggiaresicuri.it , raccomanda ai connazionali presenti nella zona di monitorare la situazione attraverso i media e di seguire le istruzioni delle Autorità locali. In caso di emergenza raccomanda di contattare l’Ambasciata d’Italia a Santiago al seguente numero +56978098998.

Sono frequenti scosse sismiche anche di notevole intensità (superiori a magnitudo 5 della scala Richter) in qualsiasi parte del territorio nazionale.

La Farnesina consiglia vivamente di prendere visione nelle strutture pubbliche (hotel, ristoranti, bar, discoteche, centri commerciali) dei cartelli che segnalano le vie di fuga più vicine. Consiglia  nelle località costiere, di individuare sempre le vie di evacuazione in caso sia attivato l’allarme per un eventuale maremoto.

La Farnesina segnala che generalmente il livello di costruzione è di notevole resistenza antisismica, per cui, in caso di una forte scossa sismica, è necessario non perdere la calma e seguire le indicazioni del personale di sicurezza presente. Un manuale di norme di comportamento è  consultabile al sito della Protezione civile cilena, www.onemi.cl . (Per l’avviso completo: www.viaggiaresicuri.it/index.php?322&no_cache=1&tx_ttnews[tt_news]=13417 ) (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform