direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Tarshito falls in love with Korea”, dal 4 al 17 settembre in mostra a Seoul le opere di Tarshito con Son Oe Ja

MOSTRE

Organizzata dall’Istituto Italiano di Cultura e dalla Seoul Citizens Hall

 SEOUL – Si terrà dal 4 al 17 settembre, presso la Seoul Foundation for Arts and Culture, la mostra “Tarshito falls in love with Korea” che espone le opere di Tarshito con Son Oe Ja. La cerimonia di apertura ci sarà il 3 settembre alle ore 17: la mostra verrà  quindi aperta al pubblico per le successive due settimane, ad ingresso libero. L’evento è organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Seoul e dalla Seoul Citizens Hall.

La Corea è stata l’ultima tappa del progetto di Tarshito intitolato “Il sentiero del Viandante Innamorato”. Si tratta di un grande rotolo, lungo dieci metri, sul quale Tarshito ha dipinto una base geografica nel suo tipico concetto di geografia mista, i cui continenti vengono ricreati e mischiati per un nuovo territorio senza limiti e confini. E’ l’immagine di un mondo nuovo per una sola umanità, senza delimitazioni e limiti, sulla quale gli artisti di sette nazioni hanno dipinto, secondo la loro specifica tradizione artistica, un pellegrinaggio: il pellegrinaggio che Tarshito propone è un suo viaggio nella storia. Più in generale le tradizioni artistiche di ciascuna nazione rappresentano il tempo, perché hanno radici che affondano in terreni antichi.

Le altre nazioni, che hanno partecipato alla realizzazione di questo rotolo multiculturale, sono: Bangladesh (con le ricamatrici Kantha), India (con gli artisti della Gond Art), Nepal (con tre monaci buddisti), Messico (con gli artisti dell’Arte Huichol), Perù (con artisti della Tribù Shipibo Conido), Marocco (con l’Arte della Calligrafia), Corea del Sud (con un’artista rappresentante delle tradizioni locali). (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform