direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Tanzania, Ambasciata d’Italia: Settimana della Cucina Italiana con prodotti marchigiani

RETE DOIPLOMATICA

 

DAR ES SALAAM – L’ambasciatore d’Italia a Dar es Salaam Marco Lombardi ha espresso viva soddisfazione per il buon esito che ha avuto la Settimana della Cucina Italiana in Tanzania, organizzata dall’Ambasciata italiana e ICE, in collaborazione con HYATT, Hamu, Dongwe Blue Jetty e Grandi Viaggi. La manifestazione – ha sottolineato l’ambasciatore italiano – ha anche raccolto importanti e concrete ricadute in termini di scambio di conoscenza e di cooperazione economica con i partner tanzaniani.

Gli eventi organizzati per l’occasione si sono tenuti tra Dar es Salaam e Zanzibar. Fra questi, la realizzazione di menù originali, nel rispetto del tema della Settimana 2022 relativo alla sostenibilità, all’innovazione e alla convivialità, a cura degli chef Gianmarco Di Girolami, Serena D’Alesio e Umberto Romano dei ristoranti Blob e Seashore.

In occasione della Settimana della Cucina Italiana, è giunta nel Paese africano una delegazione proveniente dalla regione Marche, guidata dal sindaco di Fermo Paolo Calcinaro. Della delegazione facevano, fra l’altro, parte imprenditori marchigiani e il responsabile della scuola LISS “Carlo Urbani” di Porto Sant’Elpidio, Mario Andrenacci, che ha concluso un Memorandum of Understanding con il National College of Tourism di Dar es Salaam sullo sviluppo di processi formativi nel settore dell’accoglienza e della ristorazione.

Apprezzati anche una degustazione di pregiati oli d’oliva italiani con la sommelier Valentina Ippolito della fondazione evooschool e il prezioso apporto di “Tipicità”, fiera di prodotti marchigiani guidata da Alberto Monachesi. Un primo follow up alla manifestazione appena conclusa, è la partecipazione della Tanzania, come ospite d’onore, alla prossima edizione di “Tipicità” che si terrà a Fermo dall’11 al 13 marzo 2023. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform