direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Sudafrica, “L’Italia con Voi” racconta la storia del missionario scalabriniano Padre Filippo Ferraro

RAI ITALIA

 

CITTA’ DEL CAPO – A “L’Italia con Voi” per la rubrica “Storie dal Mondo” si è parlato di un missionario scalabriniano in Sudafrica: il 45enne Padre Filippo Ferraro. Dopo alcuni anni a Parigi, Ferraro ora è parroco della comunità italiana e francese di Città del Capo. Si occupa per la Chiesa di migrazioni e ha vari progetti finanziati dall’8 per Mille. È anche Presidente del Centro Studi delle Migrazioni. La missione dei padri scalabriniani è sempre stata quella di assistere i migranti italiani in giro per il modo. Cambiando le modalità migratorie, si è ampliato anche il compito di questi padri che forniscono servizi e aiuto. “Come Scalabrini siamo nati per accompagnare i migranti italiani; cambiando la migrazione nel mondo, abbiamo quindi iniziato ad abbracciare un po’ tutti i migranti”, ha spiegato Padre Ferraro mostrando gli interni della Chiesa italo-francese di Città del Capo che si affaccia sul mare: una posizione da sempre strategica per accogliere le persone. La riflessione va indietro nel tempo e affonda in quei padri costituenti della democrazia sudafricana come Nelson Mandela. “Accanto all’offerta di servizi pratici ci occupiamo anche di studi sulle migrazioni perché la migrazione deve essere studiata e compresa per poter intercettare al meglio i bisogni dei migranti”, ha aggiunto il missionario mostrando il Centro studi: il centro scalabriniano è attivo anche con uno sportello legale e dedicato al lavoro, con assistenza alle donne e una casa accoglienza per ragazzi di età compresa tra 6 e 18 anni. “E’ l’interesse per la multiculturalità che ho da sempre ad aver accompagnato la mia scelta missionaria, sperimentando anche l’essere ‘minoranza’ in un contesto diverso da quello proprio: essere straniero tra gli stranieri ha rivelato ciò che volevo essere davvero”, ha concluso Padre Ferraro. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform