direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Su We the Italians l’intervista a Melanie Resto, Sovrintendente del Sicily-Rome American Cemetery di Nettuno

ITALIANI ALL’ESTERO

La Sovrintendente presenta il luogo che ospita quasi 8000 militari americani caduti per la liberazione dell’Italia

NEW YORK – Su We the Italians Umberto Mucci intervista Melanie Resto, Sovrintendente del Sicily-Rome American Cemetery di Nettuno, luogo in cui sono sepolti i soldati americani che hanno combattuto per la liberazione dell’Italia nella Seconda Guerra mondiale. Si tratta di uno dei 26 cimiteri militari situati all’estero, uno dei due presenti in Italia, gestito e mantenuto dalla American Battle Monuments Commission. “Due giorni dopo lo sbarco ad Anzio e Nettuno, l’esercito americano istituì sul sito un cimitero provvisorio che nel tempo sarebbe diventato il Sicily-Rome American Cemetery, ufficializzato nel 1956 – spiega Melanie Resto, che sottolinea come in esso abbiano trovato sepoltura quasi 8000 militari americani, 13 non ancora identificati. La Sovrintendente si sofferma poi sul numero dei visitatori del cimitero, sui rapporti con le istituzioni italiane, su alcune delle storie dei caduti che riposano in loco e sulle limitazioni che il Covid-19 ha introdotto alle visite e alle celebrazioni che scandiscono la normale vita del luogo. L’intervista è disponibile sul sito di We the Italians. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform