direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Studiare in Friuli: 22 borse di studio per giovani friulani e giuliani all’estero

ITALIANI ALL’ESTERO

Bando per l’a.s.2019/2020 indetto dal Convitto Nazionale “Paolo Diacono” in collaborazione con l’Ente Friuli nel Mondo

 

Domande entro il prossimo 24 aprile

 

CIVIDALE DEL FRIULI – Studiare in Friuli: bando per borse di studio per l’anno scolastico 2019/2020.  Il Convitto Nazionale “Paolo Diacono” in collaborazione con l’Ente Friuli nel Mondo, bandisce un concorso per 22 borse di studio riservato a discendenti di corregionali all’estero del Friuli Venezia Giulia. Il concorso viene bandito grazie alla Convenzione tra il Convitto Nazionale “Paolo Diacono” e l’Ente Friuli nel Mondo, e con il contributo  di diversi Enti pubblici e privati (tra cui: Fondazione Friuli, Regione Autonoma del Friuli Venezia Giulia, Comune di Cividale del Friuli, CiviBank), attraverso una collaborazione tendente a permettere a figli e discendenti di corregionali all’estero di poter frequentare un anno scolastico presso Istituzioni Scolastiche in Italia.  In tal modo essi potranno perfezionare il proprio percorso formativo mediante la frequenza di regolari corsi scolastici nella terra d’origine dei loro parenti, arricchendo in particolare il proprio bagaglio culturale con il perfezionamento delle lingue e delle culture italiana, friulana e delle altre lingue e culture autoctone presenti in Regione. L’iniziativa si inserisce all’interno dei numerosi progetti Internazionali che il “Paolo Diacono” ha intrapreso negli ultimi anni al fine di fornire agli studenti una formazione sempre più improntata all’internazionalità, all’interculturalità e alla conoscenza delle lingue locali e comunitarie.I candidati, di età compresa tra i 15 ed i 17 anni (gli studenti  devono  almeno  compiere il quindicesimo  anno di età  entro agosto 2019 e non devono  compiere il diciottesimo anno di età  entro giugno  2020)  devono possedere una sufficiente conoscenza e comprensione degli elementi fondamentali della lingua italiana.  Gli studenti  possono scegliere fra i seguenti indirizzi  scolastici :indirizzo umanistico e scientifico (liceo classico, liceo delle scienze  umane , liceo linguistico, liceo  scientifico);     indirizzo tecnico (tecnico agrario,tecnico commerciale,tecnico industriale); indirizzo professionale (meccanico, elettrico, elettronico) .Domande entro il prossimo 24 aprile . (Bando e modulistica sul sito cnpd.it). (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform