direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Studenti Erasmus e temporaneamente all’estero potranno votare per corrispondenza

REFERENDUM COSTITUZIONALE

Dalla Newsletter di Laura Garavini (Pd, ripartizione Europa)

La richiesta entro il 2 novembre al proprio Comune italiano di residenza

 

ROMA – Tra le segnalazioni contenute nella Newsletter di Laura Garavini (Pd, ripartizione Europa) quella che riguarda la possibilità per gli studenti che si trovino all’estero con il programma Erasmus nel periodo del referendum costituzionale di esercitare il proprio voto per corrispondenza.

Per ricorrere a tale modalità di voto – valida per tutti i temporaneamente all’estero – è necessario farne richiesta entro il 2 novembre al Comune di residenza in Italia.

Garavini sollecita inoltre i connazionali che attenderanno i plichi di voto per partecipare alla consultazione di comunicare subito al consolato di appartenenza eventuali cambiamenti di indirizzo, per assicurarsi della correttezza dell’invio. “Per consolidare la credibilità conquistata in questi mesi – scrive Garavini, – per confermare che siamo un’Italia forte, che torna a guardare con speranza al futuro ed è protagonista in Europa, vi chiedo di fare il possibile per non sprecare il vostro voto al referendum costituzionale”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform