direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Storie dalla community di Bellunoradici.net: Marco Fontana

ASSOCIAZIONI

Da Abm News

 

 

BELLUNO – La community di Bellunoradici.net, il socialnetwork dell’Associazione Bellunesi nel Mondo, ha superato i 1000 iscritti. Tra questi Marco Fontana. Questa è la sua storia.

Ciao a tutti! Mi chiamo Marco Fontana e ho 23 anni. Metà famiglia ha origini bellunesi e l’altra metà è portoghese. Anche se sono nato a Kronach, in Germania, risiedo in Portogallo da quando avevo sei anni. Alla fine del 2019 ho conseguito la Laurea Magistrale in Ingegneria Aerospaziale all’Instituto Superior Técnico di Lisbona, dove abito sin da quando ho cominciato i miei studi. Nel 2017, attraverso il programma Erasmus, ho frequentato per un semestre l’Università degli Studi di Padova. Da parte di mio padre le mie radici bellunesi sono della Val di Zoldo e i miei nonni, Giuseppe Fontana e Giovanna De Fanti, sono dei membri orgogliosi dell’Associazione Bellunesi nel Mondo.

Qual è il tuo legame con Belluno?

Belluno, in qualche modo, ha sempre fatto parte della mia vita. Questo grazie ai miei nonni, che mi invitano spesso a visitarli per poi esplorare la terra natia.

Conosci altri bellunesi che vivono nella tua zona?

Purtroppo, personalmente, non conosco altri bellunesi che abitino qui a Lisbona. È una città grande e diventa un po’ difficile incontrare altre persone che condividano le mie origini. Anche se non sono mie conoscenze personali, so che ci sono alcuni gelatieri bellunesi. Uno dei più famosi è proprio di origine ampezzana; la sua famiglia possiede una delle più famose gelaterie della città, la “Gelateria Santini”.

Visti dall’estero quali sono i lati positivi e negativi della provincia di Belluno?

Devo dire che Belluno in sostanza mi piace. È una realtà pulita, dove si respira aria sempre gradevole; è abbastanza organizzata e con alcuni dei punti di interesse più belli d’Europa. Parlo, naturalmente, delle Dolomiti, che mi piacciono veramente per quello che offrono. Di negativo, purtroppo, noto che non ci sono tanti giovani. Questo di certo come conseguenza del fatto non ci siano molte opportunità lavorative per chi ha degli studi e ha voglia di fare carriera. Tutto ciò mi dispiace davvero, perché è un territorio bellissimo, dove si vive veramente bene, meglio che in tanti altri posti dove sono stato, sia in Italia che altrove.

Cosa vuol dire per te essere cittadino europeo?

Per me essere cittadino europeo vuol dire avere libertà di scelta in un mare pieno di opportunità. Vuol dire non essere limitato a un posto; poter lavorare e conoscere tanti altri Paesi e culture in modo libero; avere la possibilità di costruire il mio futuro in un posto sicuro, senza aver paura di non poter tornare indietro o di provare altre cose. (Abm News/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform