direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

“Stati Generali della Lingua e Creatività Italiane nel Mondo”, L’intervento del Sottosegretario agli Esteri Della Vedova: “Promuovere l’italiano è promuovere l’italianità a 360 gradi”

 

FARNESINA

 

ROMA – Il Sottosegretario agli Esteri, Benedetto Della Vedova, ha chiuso con il suo intervento l’edizione 2021 degli Stati Generali della Lingua e Creatività Italiane nel Mondo. Il Sottosegretario ha ricordato come il documento finale scaturito dalla sessione di lavoro nasca dall’attività dei quattro tavoli tematici che si sono confrontati in maniera multidisciplinare. Della Vedova ha ricordato che i due anni di pandemia hanno spinto lo stesso Ministero a rivalutare un nuovo sistema di promozione dell’Italia all’estero in maniera integrata. “Occorre il rilancio di un’immagine nuova dell’Italia che sia dinamica e sferzante: un’immagine di cui la creatività è marchio di fabbrica e la lingua italiana ne è veicolo privilegiato. Promuovere l’italiano è promuovere l’italianità a 360°”, ha spiegato il Sottosegretario rilevando come nel documento finale si parli dell’Italia di domani e della lingua italiana come ambasciatrice di italianità e del Made in Italy. “E’ un documento portato avanti facendo sistema con la nostra rete, attraverso un proficuo confronto di idee”, ha aggiunto Della Vedova ringraziando i curatori del documento. Ben sette saranno le linee guida proposte dal documento, in primo luogo la tutela dell’immagine e dell’identità e la valorizzazione dell’italiano in ogni luogo cominciare dall’intensificazione dell’inserimento della lingua italiana nei contesti scolastici locali, adattandosi ai diversi Paesi, consolidando la formazione e l’aggiornamento dei docenti. Un altro aspetto sarà l’accelerazione digitale che è già stata avviata durante questa pandemia: come ricordato dal Sottosegretario, questa rivoluzione digitale sarà fondamentale per la promozione dell’Italia. Della Vedova ha menzionato il portale ‘Italiana’, di recente istituzione, per la promozione della lingua e cultura italiane all’estero; ha altresì ricordato il portale ‘New Italian Books’. “Coniugare cultura e impresa è una strategia fondamentale ed è necessario intensificare i partenariati già esistenti tra la nostra rete e le imprese italiane all’estero”, ha aggiunto  Della Vedova sottolineando che in questo mondo non si fanno sconti e che la qualità italiana nessuno tra i maggiori competitori è disposto a riconoscerla per farci un favore. Per Della Vedova infine solo un impegno comune, coordinato dalla Farnesina, consentirà di fare della lingua italiana l’ambasciatrice della cultura e del Made in Italy. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform