direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Sospesi corsi d’italiano a Montréal: interrogazione al ministro degli Esteri della deputata Pd Francesca La Marca

ITALIANI ALL’ESTERO

 

La parlamentare chiede la ripresa dei corsi : “L’interruzione crea un vuoto nell’intero sistema di promozione della lingua e della cultura italiane in Canada, per il peso che la comunità italiana in Québec ha a livello nazionale”

 

ROMA – “La sospensione a metà anno formativo dei corsi d’italiano da parte del PICAI di Montréal rappresenta un motivo di giustificato allarme per le famiglie dei discenti e crea un vuoto nell’intero sistema di promozione della lingua e della cultura italiane in Canada, per il peso che la comunità italiana in Québec ha a livello nazionale”. Così  Francesca La Marca, deputata del Pd eletta nella circoscrizione Estero-ripartizione Nord e Centro America , nell’annunciare la presentazione in Commissione Esteri della Camera un’interrogazione urgente al ministro degli Esteri Moavero Milanesi “per chiedere di determinare le condizioni per una ripresa dei corsi interrotti e per modificare i criteri della circolare che contiene criteri troppo restrittivi e penalizzanti verso gli enti gestori”. “Informerò naturalmente – precisa la deputata – del contenuto della risposta del ministro degli Esteri i connazionali di Montréal, che in queste ore stanno manifestando la loro preoccupazione e la loro protesta”.

L’on. La Marca esprime “completa solidarietà alle famiglie e a tutti coloro che sono giustamente allarmati per il futuro della nostra lingua a Montréal e nel Québec e “totale disponibilità ad intervenire perché questo critico passaggio sia superato al più presto”.

“Ora – avverte La Marca – non c’è tempo da perdere: le famiglie non possono subire questo danno senza alcuna colpa e il PICAI, che è stato per mezzo secolo l’asse portante dell’insegnamento dell’italiano a Montréal, non deve abbandonare la sua attività di servizio alla comunità”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform