direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Sono 1.179 i comuni al voto tra settembre e ottobre

ELEZIONI AMMINISTRATIVE

I cittadini chiamati al voto sono 6.849.493. Le elezioni negli stessi giorni del Referendum, tranne che per i comuni in Sicilia e Sardegna, che voteranno rispettivamente il 5 e 6 ottobre e il 25 e 26 ottobre

ROMA – Sono chiamati al voto per le elezioni amministrative che avranno luogo tra settembre e ottobre 2020 gli elettori di 1.179 comuni italiani, per un totale di 6.849.493 persone.

Sul totale dei comuni interessati, 609 appartengono a regioni a statuto ordinario, 570 a regioni a statuto speciale. Di questi ultimi, quelli della Valle d’Aosta, del Friuli-Venezia Giulia e del Trentino-Alto Adige andranno alle urne il 20 e 21 settembre prossimi, insieme ai comuni delle regioni a statuto ordinario, mentre quelli di Sicilia e Sardegna voteranno rispettivamente il 5 e 6 ottobre e il 25 e 26 ottobre.

Sono complessivamente 15 i capoluoghi di provincia coinvolti (Mantova, Lecco, Bolzano, Arezzo, Macerata, Fermo, Chieti, Andria, Trani, Matera, Crotone, Reggio di Calabria, Agrigento, Enna e Nuoro) e 3 i capoluoghi di regione (Aosta, Trento e Venezia), mentre sono 155 i comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti.

Tutti i dati aggiornati sono consultabili sul sito dei Servizi Elettorali Eligendo, compresi quelli analitici sui singoli comuni con i numeri della popolazione, degli elettori, delle sezioni elettorali e con l’indicazione di quelli che rinnovano gli organi per cause diverse dalla loro scadenza naturale. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform