direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Smart Adria Blue Growth, al via la conferenza transfrontaliera

MOLISE

Presidente Donato Toma: dalla blue economy opportunità di crescita

CAAMPOBASSO – La Regione Molise è partner del progetto tematico Smart Adria Blue Growth (Programma INTERREG IPA CBC Italia-Albania-Montenegro), che ha come principale obiettivo l’implementazione di un piano a lungo termine teso a migliorare, nei Paesi aderenti al programma, il settore dell’economia relativo alla cosiddetta crescita blu, la strategia europea per sostenere lo sviluppo sostenibile nei settori marino e marittimo.

Nell’ambito di tale progetto, hanno avuto inizio ieri, in modalità telematica, i lavori della “tre giorni” della conferenza transfrontaliera “Promoting the application of S3 in Adriatic-Ionian region”, le cui finalità sono quelle di promuovere l’applicazione della Smart Specialization Strategy (S3) nell’Area adriatico-ionica, mettere a confronto partner del progetto e stakeholder della blue economy, presentare i risultati della Blue economy mapping, studio che ha lo scopo di sviluppare un’analisi preliminare del contesto di crescita blu dei territori coinvolti coinvolgendo gli organismi intermedi pubblici/privati, al fine di di sostenere la competitività delle PMI locali, l’internazionalizzazione, l’accesso ai finanziamenti e al capitale di rischio, la ricerca e il trasferimento tecnologico, il collegamento in rete e la cooperazione verso modelli di rete a valore complesso.

Nel rimarcare il ruolo da protagonista della Regione Molise, presente in oltre venti progetti di cooperazione territoriale europea, e richiamando l’attenzione su opportunità progettuali che possano avere ricadute positive sul territorio, il presidente Donato Toma ha evidenziato come la crescita blu rappresenti, soprattutto in un momento storico come questo, la linfa e la leva per un tessuto produttivo che ha fatto registrare ingenti danni economici a causa della pandemia. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform