direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Sisma Iraq-Iran: gli aiuti dell’ONU partono da Brindisi

MINISTERO DIFESA

Un velivolo Boeing KC-767 dell’Aeronautica Militare partito da Brindisi ha trasportato aiuti umanitari italiani

 

ROMA – Un velivolo KC-767 del 14° Stormo di Pratica di Mare, con a bordo gli aiuti umanitari destinati alle popolazioni colpite dal terremoto tra Iraq e Iran forniti dal Dipartimento della Protezione Civile e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, è decollato dalla base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi, gestita dal World Food Programme (WFP) – agenzia ONU per l’assistenza alimentare.

Il velivolo militare ha trasportato coperte e generi di prima necessità come kit igienici, inviati alla Cooperazione Italiana allo Sviluppo, destinati alle popolazioni colpite dal terremoto di magnitudo 7.2 che ha colpito tra il confine tra Iraq e Iran.

L’attività è stata gestita dal Comando Operativo di Vertice Interforze (COI) mentre le operazioni di carico degli aiuti sono state svolte dal personale del  “Movement & Transportation” (M&T) del distaccamento di Brindisi con il supporto logistico della base UNHRD.

Il ministero Difesa, attraverso l’Aeronautica Militare offre il supporto per la realizzazione di missioni umanitarie, soprattutto in occasione di gravi calamità naturali o altri eventi che determinano la necessità di fornire aiuti e sostegno a popolazioni che da questi accadimenti subiscono pesanti disagi, ultime in ordine di tempo le missioni nelle Filippine colpite dal Tifone Haiyan, in Mali e in Libia.

Il Distaccamento aeroportuale di Brindisi, posto alle dipendenze del Servizio dei Supporti del Comando Logistico, fornisce assistenza alle Nazioni Unite, nonché sostegno ai velivoli di passaggio appartenenti ai Paesi della NATO e il supporto logistico ed amministrativo agli Enti di Forza armata dell’area brindisina. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform