direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Singapore, l’Ambasciata d’Italia regala al National Library Board libri italiani per bambini tradotti in inglese

RETE DIPLOMATICA

 

SINGAPORE – In occasione del progetto “World & us: Learning Beyond Boundaries – WNU” (programma di partnership internazionale che prevede la donazione di libri per la sezione “Story zone: stories from around the world” concepita per avvicinare empaticamente i bambini locali alle differenti culture ed usanze dei vari paesi stranieri), l’Ambasciata d’Italia a Singapore con il supporto di APICS ha deciso di donare al National Library Board, una quindicina di libri italiani per bambini tradotti in inglese. Tra questi figurano libri su Dante e la Divina Commedia, le favole al telefono di Gianni Rodari e alcuni libri sulle principali città d’arte italiane tra cui Venezia, Firenze e Milano.

Alla cerimonia erano presenti l’Ambasciatore Mario Vattani, il CEO dell NLB Ng Cher Pong, la responsabile per le partnership e le strategie del gruppo Soh Lin Li e da parte dell’Apics (Association for the Promotion of the Italian Culture in Singapore) la Vice Presidente Erica Marcellan e la responsabile del Centro Michela Frigo.

I libri saranno successivamente destinati alla nuova collezione per bambini presente presso la Punggol Regional Library, che verrà terminata ed inaugurata a metà del 2022. La nuova sede sarà la prima biblioteca completamente inclusiva di Singapore, rivolta alle persone aventi bisogni speciali e disabilità grazie anche allo sviluppo di servizi innovativi e digitali a supporto. Sarà inoltre la quarta biblioteca regionale ad essere completata dopo quelle di Tampines, Woodlands e Jurong.

Conterrà spazi inclusivi, varie tecnologie, programmi e collezioni speciali per tutti i clienti.

Oltre a questo progetto, l’Ambasciata ha inoltre già donato a NLB nei mesi scorsi una ventina di copie del romanzo di Geronimo Stilton “A Thousands Wonders” che celebra il patrimonio artistico e culturale delle nostre regioni italiane (progetto realizzato con il sostegno del Ministero degli Affari Esteri per valorizzare il patrimonio Unesco presente nel nostro Paese).

Nello specifico il National Library Board gestisce in totale 27 biblioteche, comprese 25 biblioteche pubbliche di proprietà e gestite da NLB e 2 biblioteche di partner. Le biblioteche pubbliche attirano ogni anno oltre 24 milioni di visitatori che prendono in prestito più di 30 milioni di materiali bibliotecari e partecipano a più di 25.000 programmi.

“Sono grato all’Apics che ci ha dato l’occasione di creare il contatto con il National Library Board”, ha spiegato l’Ambasciatore Vattani.  “La rete delle biblioteche nazionali è un network dislocato su tutto il territorio di Singapore che annovera anche vari edifici caratterizzati per tema quali sostenibilità, design, multimedia. Rappresentano per noi un partner ideale per far conoscere la cultura italiana e le nostre eccellenze alla variegata e sempre curiosa comunità locale. Colpisce molto la ricchezza culturale ed etnica che coesiste a Singapore in una molteplicità di lingue e realtà”. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform