direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Simone Billi (Lega, ripartizione Europa) presenta al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio un’interrogazione sul Tribunale dei brevetti

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

Billi ribadisce la richiesta di considerare il possibile trasferimento in Italia della sede attualmente prevista a Londra

ROMA – Il deputato Simone Billi, unico eletto per la Lega Salvini Premier nella ripartizione Europa, ha presentato un’interrogazione al ministro degli Esteri Luigi Di Maio in cui chiede “cosa il Governo intenda fare per assicurare che la sede del Tribunale Unitario dei Brevetti, attualmente prevista a Londra, venga trasferita in Italia”, “in modo da cogliere questa importante opportunità di crescita per il nostro Paese, finita la drammatica emergenza del coronavirus”.  Billi ricorda come “l’indotto generato da questa sede, nella città che la accoglierà, è stimato in più di 100 milioni di euro all’anno, per questo sono diversi i Paesi europei che già stanno lavorando per ottenere questa sede”. L’invito rivolto al Governo è quello di lavorare “da subito affinché l’Italia non perda anche questa occasione, come già successo con l’Agenzia del Farmaco, assegnata all’Olanda durante il mandato dei Governi di centro sinistra – conclude il deputato della Lega. Hanno firmato l’interrogazione anche gli esponenti leghisti della Commissione Esteri Eugenio Zoffili, Paolo Formentini, Guglielmo Picchi e Alberto Ribolla. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform