direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Si rafforza l’impegno della Cooperazione Italiana nel contrasto all’epidemia di Ebola

SIERRA LEONE

 

 

ROMA – Si rafforza l’impegno della Cooperazione Italiana nel contrasto all’epidemia di Ebola, grazie alla collaborazione con 4 Organizzazioni non governative – Emergency, Cuamm, Dokita ed Engim – individuate per la realizzazione di iniziative sanitarie in Sierra Leone, informa la Direzione generale Cooperazione allo Sviluppo della Farnesina.

Al termine di una procedura di gara espletata dall’Ambasciata ad Abidjan – competente per la Sierra Leone – sono stati approvati progetti umanitari per un importo complessivo di 2,5 milioni di euro, la cui realizzazione inizierà nel nuovo anno.

Le attività sono volte a rafforzare la capacità di trattamento, di cura e di diagnosi del virus di Ebola da parte delle strutture sanitarie locali, sia nella capitale Freetown (ospedale di Goderich gestito da Emergency), sia in 3 località periferiche del Paese – nei Distretti di Pujehun, Port Loko, e Bombali – dove operano rispettivamente il Cuamm, Engim e Dokita. Parte delle attività saranno rivolte ai pazienti pediatrici, nonché al rafforzamento delle capacità di isolamento delle strutture di accoglienza.

Il piano di interventi rientra nel più ampio impegno della Cooperazione Italiana nel contrasto al virus di Ebola, articolato in progetti bilaterali e multilaterali del valore complessivo – a partire dallo scoppio dell’epidemia – di 7,7 milioni di euro.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform