direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Si è svolto in videoconferenza un incontro tra i Ministri per gli Affari Europei di Cipro, Francia, Grecia, Italia, Malta, Portogallo e Spagna

UNIONE EUROPEA

Il ministro Enzo Amendola: “Un piano per la ripresa ambizioso e solidarietà concreta per uscire dalla crisi”

ROMA – I Ministri per gli Affari Europei di Cipro, Francia, Grecia, Italia, Malta, Portogallo e Spagna hanno tenuto nei giorni scorsi  un incontro in videoconferenza in vista del vertice dei capi di Stato e di Governo in formato Med-UE che si terrà a luglio.

Si è discusso del piano europeo per la ripresa ‘Next Generation Eu’, della strategia di uscita coordinata dalla crisi, di migrazioni e del Vicinato meridionale dell’Ue, della necessità di un coordinamento per la riapertura delle frontiere e la ripartenza del turismo. Su questi temi i ministri hanno firmato una dichiarazione congiunta per riaffermare l’importanza di un’azione unita e solidale dell’Ue per uscire dalla crisi pandemica.

“Uscire insieme dalla crisi richiede un piano per la ripresa ambizioso e basato su una solidarietà concreta – afferma il ministro per gli Affari Europei, Enzo Amendola. “Il coordinamento delle strategie nazionali – prosegue – resta un aspetto fondamentale per rilanciare in modo coeso il mercato interno e la libera e sicura circolazione dei cittadini”.

In tema di migrazioni, i 7 ministri hanno ribadito l’importanza di lavorare per una risposta efficace e solidale dell’Europa in vista della presentazione del Patto Europeo per la migrazione e l’asilo e per rafforzare la proiezione dell’Ue nel Mediterraneo. Infine, i Ministri hanno confermato il loro sostegno a proseguire i lavori per la preparazione della Conferenza sul Futuro dell’Europa per coinvolgere i cittadini sul concreto rilancio dell’azione dell’Ue. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform