direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Settimana dell’Euregio dal 10 al 16 luglio

EXPO MILANO 2015

La regione alpina si presenta all’Esposizione universale come casa comune e vivaio dell’eccellenza delle aree di montagna

 

TRENTO – Qual è la caratteristica peculiare che contraddistingue l’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino? Come possono essere individuati valori, temi e progetti che creano valore aggiunto per la comunità che abita la nostra regione transfrontaliera? A queste e ad altre domande cercherà di rispondere l’Euregio con la sua presenza dal 10 al 16 luglio all’EXPO 2015 di Milano presso lo stand dell’Alto Adige “Live the balance”.

“Vogliamo cogliere l’opportunità offertaci dall’Expo , così vicina a casa nostra, per presentarci a livello nazionale e internazionale con i temi di punta che caratterizzano e garantiscono lo sviluppo duraturo e sostenibile dei tre territori alpini dal punto di vista economico, ecologico e sociale”, dichiarano i tre governatori Ugo Rossi, Arno Kompatscher e Günther Platter, che è anche presidente del GECT.

La Settimana dell’Euregio si propone di presentare all’Expo, con il supporto di testimonial, elementi che nei vari ambiti fungono da “comuni denominatori” per le Province di Trento e Bolzano e il Land Tirolo. Ogni giorno è dedicato a un tema diverso: Dolomites – Challenge fo the Balance in the Euregio (11 luglio), Food & Innovation in the Euregio (12 luglio), Films in the Euregio (13 luglio), Green Economy in the Euregio (14 luglio), Alpine wellness & Relax in the Euregio (15 luglio), Sport Grows in the Euregio (16 luglio). L’apertura ufficiale della Settimana dell’Euregio avrà luogo venerdì, 10 luglio alle ore 12.30 presso lo stand dell’Alto Adige alla presenza dei tre governatori.

Sostenibilità e radici alpine come comune denominatore. L’evento è incentrato sulla sostenibilità alpina intesa come elemento di congiunzione, come chiave del successo dell’Euregio. Sostenibilità ecologica, che implica un atteggiamento non predatorio nei confronti della natura nell’intento di preservare i fondamenti indispensabili per la vita. Sostenibilità sociale, per ridurre le tensioni sociali nei tre territori e risolvere eventuali conflitti in maniera pacifica e civile. E sostenibilità economica, attraverso un sempre maggior numero di imprese che indirizzano il loro operato al risparmio di risorse nel lungo periodo e a perseguimento del bene comune al fine di assicurarsi prospettive durature. È proprio questo approccio orientato a un futuro sostenibile ciò che conferisce all’Euroregione Tirolo-Alto Adige-Trentino un profilo inconfondibile, soprattutto considerando che nell’area alpina la sostenibilità comporta uno sforzo maggiore rispetto ad altri contesti ambientali non montani. E al tempo stesso ciò rappresenta un valore aggiunto per la comunità dell’Euregio transfrontaliera.

Pionieri e Best Practices per potenziare l’attrattiva dell’evento

Al fine di conferire più spessore, credibilità e autorevolezza ai temi euroregionali la Settimana dell’Euregio sarà arricchita dalla presenza di pionieri della sostenibilità come il viticoltore sudtirolese Alois Lageder, partner provenienti da tutti e tre i territori come ad esempio i club alpini AVS, CAI, SAT e OeAV e testimonial quali il noto alpinista Hanspeter Eisendle o il campione mondiale di monociclo Fabian Schrott. Progetti-faro ed esempi di reti transfrontaliere contribuiranno a sottolineare l’unicità dell’esperienza a tutt’oggi rappresentata dall’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino in molti ambiti sociali ed economici.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform