direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Senato della Repubblica, scomparsa di Renato Turano: il ricordo di Francesco Giacobbe (Pd)

ELETTI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

ROMA – “Un acuto osservatore dei fenomeni politici e dell’emigrazione” e un “uomo saggio, intelligente e portavoce dei bisogni delle nostre comunità”. Il senatore del Pd Francesco Giacobbe (circoscrizione Estero-ripartizione Africa, Asia,Oceania, Antartide) è intervenuto  per rendere omaggio a Renato Turano, già senatore del Pd eletto nella circoscrizione Estero-ripartizione Nord e Centro America, scomparso il 5 dicembre scorso a Chicago dove risiedeva.

Rivolgendosi al presidente, alle colleghe e ai colleghi in Aula, Giacobbe ha ricordato che “nel secondo dopoguerra molte famiglie lasciarono l’Italia alla ricerca di un futuro migliore per i loro figli e nipoti”. “Nella terra adottiva li aspettava una vita dura piena di sacrifici. Ma – ha rimarcato –  lo spirito era forte e la motivazione nobile. I nostri connazionali nel mondo non solo hanno dimostrato di riuscire a superare le difficoltà ma si sono integrati da protagonisti nel loro nuovo mondo mantenendo, oserei dire rafforzando, nel tempo il loro amore per l’Italia e l’attaccamento alla loro terra di origine.

In poche parole, è questa, care senatrici e senatori, la storia della nostra vita all’estero, la storia della famiglia Turano, genitori e tre figli, che lasciarono la Calabria molti anni fa alla volta dell’America dove con grandi sacrifici e duro lavoro hanno costruito una grande azienda che impiega migliaia di lavoratori.

Oggi – ha proseguito il senatore Giacobbe – ricordiamo uno dei tre figli, il senatore Renato Turano, che purtroppo ci ha lasciati. Parlamentare della XV e XVII legislatura, eletto dai nostri connazionali dell’America Settentrionale, Renato Turano era un uomo mite e umile. Persona onesta e di stile. Generosissimo con amici e conoscenti e rispettoso di tutti anche di chi non la pensava come lui. Il senatore Turano era un acuto osservatore dei fenomeni politici e dell’emigrazione. Ha saputo rappresentare al meglio la realtà, le speranze, i bisogni e le energie degli italiani nel mondo e della Sua terra natia, la Calabria. Fra le tante iniziative promosse dal senatore Turano ricordo l’accordo fra le università della Calabria e dell’Illinois che ha permesso a molti giovani calabresi di studiare oltreoceano.

Renato Turano, era per me un collega ma soprattutto un amico, la sua storia e quella della sua famiglia incarna e rappresenta l’immagine simbolica dell’emigrazione italiana oltre oceano. L’impegno politico e sociale che lo ha portato in Parlamento ha rappresentato la voce dei tanti nostri connazionali; esempio di sacrificio e dedizione al lavoro e alla famiglia a cui teneva tanto.

La lunga malattia che intrappolava il suo corpo non ha mai fermato la sua brillantezza di pensiero. Ricordo Renato l’uomo, l’amico e il politico, sempre pratico nella risoluzione delle varie problematiche che si prospettavano.

Uomo saggio, intelligente e portavoce dei bisogni delle nostre Comunità, ci lascia un gentiluomo, una persona gentile, umana e soprattutto un amico.

Renato, sei andato via senza clamore e con la solita eleganza che ti ha sempre contraddistinto; ricorderemo la Tua coerenza e la Tua onestà nelle Tue parole ed azioni. Sentiremo la Tua mancanza.

Signor Presidente sono sicuro di interpretare il Suo pensiero e quello di tutte le colleghe ed i colleghi per esprimere sentite condoglianze alla famiglia del senatore Renato Turano”, ha concluso il senatore Giacobbe. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform