direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Sei borse di studio della Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare

GIOVANI RICERCATORI

Domande di partecipazione entro il 13 settembre 2019

 

 

MILANO/BERGAMO – Ogni anno l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri, eroga borse di studio per laureati in discipline biomediche e affini e assegni di ricerca (grant) di aggiornamento e formazione scientifica, grazie alla generosità di fondazioni e associazioni amiche. Per il 2020 la Fondazione Aiuti per la Ricerca sulle Malattie Rare mette a disposizione  6 borse di studio per ricercatori di età non superiore ai 38 anni che vogliano partecipare a progetti di ricerca sperimentali o clinici nel campo delle malattie rare.

Sono ammessi al concorso candidati italiani o stranieri laureati in biotecnologie, scienze biologiche, medicina, chimica, farmacia, chimica e tecnologia farmaceutica, informatica, ingegneria biomedica e discipline affini.

Le borse di studio sono annuali e sono eventualmente rinnovabili mediante bando di pubblico concorso.

Per la partecipazione al concorso sono richiesti, come indispensabili, i seguenti requisiti: almeno una pubblicazione scientifica su una rivista internazionale con Impact Factor; disponibilità a svolgere la propria attività di formazione e ricerca presso il Centro di Ricerche Cliniche per le Malattie Rare “Aldo e Cele Daccò” dell’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri di Ranica (Bergamo) e/o presso il Centro Anna Maria Astori, Parco Scientifico e Tecnologico Kilometro Rosso, Bergamo.

Domande di partecipazione entro il 13 settembre 2019. I vincitori inizieranno la loro attività il 7 gennaio 2020.  (Bando 2019 sul sito marionegri.it). (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform