direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Scomparsi gli imprenditori Del Vecchio e Aquila. Assessore Donazzan: “Mondo dell’economia veneta in lutto per la perdita di due uomini che costruito gioielli italiani del lusso”

REGIONI

 

VENETO – “E’una giornata di lutto per il mondo del lavoro e dell’economia veneta che perde due grandi uomini, Leonardo Del Vecchio e Gianfranco Aquila, veneti di adozione, che hanno investito sul nostro territorio con una capacità visionaria unica”.

Così Elena Donazzan, assessore regionale al Lavoro commenta la scomparsa dei due imprenditori che hanno così profondamente segnato i territori in cui hanno operato con le loro aziende.

“Leonardo Del Vecchio, fondatore di Luxottica, ha avuto una grandissima capacità innovativa – ricorda Donazzan -. È stato capace di rigenerare un’intera provincia di montagna e ha avuto la visione che i propri dipendenti sono tanti più motivati quanto sentono di appartenere all’azienda per cui lavorano. Con lui è nata una nuova forma di welfare aziendale”.

“Gianfranco Aquila, bassanese di adozione – prosegue l’assessore -, ha rigenerato un marchio storico, Elmo, che poi divenne Penne Montegrappa. Fu capace di attrarre soci investitori internazionali di grande nome, rilanciando un’azienda che oggi rappresenta la penna del lusso ed è emblema della grande capacità artigiana riportata su scala industriale”.

“Entrambi questi uomini hanno costruito gioielli italiani nell’ambito del lusso, della capacità, della manifattura e della grande capacità manageriale – conclude l’assessore Donazzan -. A loro dovremmo guardare con la responsabilità di chi è erede di una grandissima capacità industriale che deve saper trasmettere”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform