direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Sanità. Di Sanzo (Pd): Andare avanti su accesso al servizio sanitario per i residenti estero Extra-Europa

PARLAMENTARI CICOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – “Apprendiamo dalla stampa che il governo starebbe considerando una proposta di legge per dare accesso al servizio sanitario ai cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’Aire”. Lo segnala in una nota il deputato del Pd Christian Di Sanzo, eletto in Nord e Centro America  “È una notizia – prosegue il Deputato – che va nella giusta direzione dopo l’impegno che il governo si è preso a dicembre con l’approvazione del mio ordine del giorno, presentato insieme ai Deputati eletti all’estero del Partito Democratico durante la discussione della legge di bilancio. La proposta di legge già c’è – continua Di Sanzo – e non è solo quella di Fratelli d’Italia, abbiamo infatti da tempo presentato su questo tema una pdl più strutturata come Partito Democratico”. In proposito dal deputato viene spiegato come questa proposta di legge  preveda anche l’esenzione dal pagamento del contributo, per gli iscritti all’Aire che vogliano servirsi della sanità italiana, di una serie di categorie prive di reddito all’estero come gli studenti. Un contributo che verrebbe anche scaglionato in base al reddito. “Si tratta – aggiunge Di Sanzo – di una necessità ormai troppo urgente per la nostra emigrazione da essere ignorata. Vigileremo quindi che la proposta finale includa le necessarie salvaguardie per chi non produce reddito e che sia una misura equa a proporzionale. Allo stesso tempo, è bene precisare che questo nuovo sistema di accesso alla sanità non può e non deve applicarsi ai residenti nell’Unione Europea e nei paesi EFTA, come la Svizzera, che sono già coperti tramite tessera TEAM”.(Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform