direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Riforma del Terzo settore, De Bona, presidente Associazione Bellunesi nel Mondo chiede di cambiare la riforma del Terzo settore

ASSOCIAZIONI

 

BELLUNO – L’Associazione Bellunesi nel Mondo esprime forti riserve in merito alla riforma del Terzo settore. “Una riforma che appesantisce ulteriormente le incombenze burocratiche per chi opera nel mondo del volontariato. Sono davvero preoccupato per il futuro del nostro associazionismo”, afferma il presidente dell’associazione Oscar De Bona che sottolinea la necessità di cambiare la legge 117 del 2017 riferita al Terzo settore per evitare la crisi del nel mondo del volontariato. “Basti pensare – continua De Bona – alle molteplici richieste per l’iscrizione al Registro Unico Nazionale del Terzo Settore, il RUNTS; la compilazione del bilancio preventivo o consuntivo come se fossimo una multinazionale con l’obbligo di preparare una relazione che necessita una laurea in economia e commercio. Invece che venire incontro al mondo del volontariato, con questa legge vi è il rischio che il volontariato getti la spugna”.  De Bona segnala poi che l’Associazione Bellunesi nel Mondo ci attiverà, affinché ci possa essere un’azione diretta di miglioramento di questa legge.

“Sia chiaro – conclude De Bona – era necessaria una legge che regolasse anche il variegato mondo del volontario, ma doveva essere una legge snella e di certo come associazioni dovevamo essere maggiormente coinvolti”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform