direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Riacquisto della cittadinanza italiana, su riapertura dei termini proposta di legge di Nicola Carè (Pd) alla Camera dei deputati

PARLAMENTARI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – “ Ho presentato una proposta di legge sulla riapertura dei termini per il riacquisto della cittadinanza italiana, per gli ex cittadini italiani trasferitisi all’estero, nei due anni successivi a decorrere dalla data di entrata in vigore delle presenti disposizioni, così come previsto dalla legge del ‘92”. Lo annuncia il deputato del Pd Nicola Carè (circoscrizione Estero-ripartizione Africa, Asia Oceania, Antartide).

Spiega l’on. Carè: “Gli obiettivi di piena integrazione e partecipazione, che hanno consentito alle nostre comunità di assumere posizioni di rilievo a livello professionale, economico, politico e istituzionale nelle società in cui sono state accolte, hanno comportato, negli anni precedenti all’entrata in vigore della legge del 5 febbraio 1992, n. 91, l’acquisizione per naturalizzazione della cittadinanza del Paese di residenza. In molti casi si è trattato di scelte condizionate dalla necessità di vedere riconosciuti e salvaguardati diritti civili come l’acquisto della propria abitazione o l’assunzione di un incarico politico oppure di un impiego pubblico.

L’aspirazione al riacquisto della cittadinanza italiana merita – sottolinea Carè – particolari attenzione e tutela. Si tratta di ex cittadini italiani che esprimerebbero, attraverso la presentazione di una dichiarazione, la’ volontà tesa al riacquisto di una cittadinanza che possedevano e alla quale sono stati costretti a rinunciare per mantenere lo status civitatis del Paese dove ormai le nostre comunità italiane vivono e lavorano. Poiché le procedure di riacquisto della cittadinanza rientrano già nelle competenze amministrative dei comuni e dei consolati, non si prevedono costi aggiuntivi per l’applicazione di questa proposta di legge. È una battaglia di orgoglio che dovranno concederci, lo dobbiamo ad una platea di anziani che aspirano almeno negli ultimi anni della loro vita ad essere riconosciuti nuovamente italiani, conclude l’on. Carè , informando che “i colleghi deputati della Repubblica che hanno sottoscritto la proposta ad oggi sono: Lorenzo Guerini, Piero Fassino, Piero De Luca, Ubaldo Pagano, Lia Quartapelle, Di Sanzo Christian, Fabio Porta (circoscrizione Estero-ripartizione America Meridionale) , Toni Ricciardi (circoscrizione Estero-ripartizione Europa), Mauro Berruto, Nicola Stumpo, Luciano D’Alfonso, Stefano Graziano, Marco Lacarra, Maria Stefania Marino”. (Inform)

(fto del giorno – locandina con morricone)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform