direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Renzo Tondo: “Nel 1976 mons. Nervo portò le diocesi italiane a vivere la realtà dei terremotati friulani”

SCOMPARSA MONS. GIOVANNI NERVO
Il ricordo del presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia
Renzo Tondo: “Nel 1976 mons. Nervo portò le diocesi italiane a vivere la realtà dei terremotati friulani”

TRIESTE – “Primo presidente e infaticabile animatore della Caritas italiana, ha condotto la grande esperienza di solidarietà della Chiesa italiana verso la popolazione del Friuli terremotato”. Il presidente della Regione Renzo Tondo ricorda così monsignor Giovanni Nervo, morto nel padovano all’età di 95 anni. Da pochi anni la Caritas muoveva i suoi passi ed il primo imponente impegno è stato proprio nel 1976 quando Giovanni Nervo – ricorda Tondo – ha portato le diocesi italiane a vivere la realtà dei terremotati friulani in ottanta centri di comunità dove i volontari si sono alternati ad aiutare la vita quotidiana di chi era rimasto colpito dal sisma. 
Quell’impegno portò monsignor Nervo alla presidenza dell’Associazione nazionale di volontariato della Protezione civile e il ringraziamento del Friuli si espresse anche in una laurea honoris causa conferitagli dall’Università di Udine nel 1996. “Chi ha vissuto l’esperienza della solidarietà dopo il terremoto del 1976 e chi ha visto nascere e consolidarsi il volontariato della Protezione civile – ha concluso Tondo – non dimenticherà la figura umile e tenace di quest’uomo che ha dedicato la vita a chi si trova nelle difficoltà e nel bisogno”. (Inform)
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform