direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Regno Unito, “In conversazione con…”: nuova rubrica del Comites Londra

ITALIANI ALL’ESTERO

 

 

LONDRA –  Il Comites di Londra ha aperto il nuovo anno di attività inaugurando la rubrica “In conversazione con…”. Primi ospiti della nuova rubrica sono stati  Giovanni Pernice, vincitore dell’ultima edizione di “Strictly Come Dancing” della Bbc, e Giuseppe Dell’Anno, vincitore di “The Great British Bake Off” di Channel 4, le due trasmissioni più seguite della televisione inglese. L’incontro si è svolto su web il 7 gennaio in diretta sui profili Facebook, Twitter e YouTube del Comites Londra.

A fare gli onori di casa il neo presidente del Comites Londra Alessandro Gaglione e il Console Francesco De Angelis in rappresentanza del Consolato Generale d’Italia a Londra. A condurre la chiacchierata il giornalista Alessandro Allocca.

Giovanni Pernice e Giuseppe Dell’Anno si sono raccontati svelando le emozioni vissute in occasione delle due popolarissime trasmissioni che li hanno recentemente visti protagonisti, ma hanno anche svelato il loro rapporto con il paese che li ospita e li ha visti balzare agli onori delle cronache dello spettacolo, e il loro rapporto con l’Italia, con la Sicilia e Palermo da dove viene Giovanni Pernice, e con Gaeta in provincia di Latina dove è nato Giuseppe Dell’Anno.

Giuseppe Dell’Anno, ingegnere giunto in Regno Unito 20 anni fa e ora residente a Bristol insieme alla famiglia, e Giovanni Pernice giunto appena 7 anni fa e residente a Londra, hanno raccontato dei loro primi passi da italiani in Inghilterra e di come si sono sentiti subito accolti in vista poi di fare carriera e diventare tra i volti più noti della televisione inglese. Giovanni fin dall’inizio come ballerino professionista e Giuseppe, quasi per caso, vincendo “The Great British Bake Off” mettendo a frutto tutta la sua passione per i fornelli che gli è stata tramandata dai genitori. (Inform)

 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform