direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Regione Sardegna: Associazione “Shardana” di Varsavia riconosciuta come Circolo dei sardi in Polonia

REGIONI

Assessore Zedda:  “Gli emigrati all’estero  sono i nostri più grandi ambasciatori”

 

CAGLIARI/VARSAVIA – “Gli emigrati all’estero  sono i nostri più grandi ambasciatori in quanto contribuiscono con le loro competenze, professionalità e passione a promuovere l’immagine della nostra Isola, anche attraverso le molteplici attività che svolgono con impegno e sacrificio.  Grazie a loro si custodiscono e diffondono le nostre tradizioni culturali, storiche e quelle legate all’enogastronomia, facendo conoscere i nostri prodotti di eccellenza nei Paesi nei quali si sono radicati”. Così Alessandra Zedda , assessore della Regione autonoma Sardegna a Lavoro, Formazione e Cooperazione Sociale, dopo l’approvazione  da parte della Giunta, su sua proposta,  della delibera con  cui viene riconosciuta l’Associazione culturale “Shardana” di Varsavia come Circolo dei Sardi in Polonia.

L’Associazione “Shardana” è stata costituita ufficialmente nel 2018 a Varsavia. Promotore Alberto Defraia, che ne è diventato anche il  presidente.

“Prima di Natale non potevamo ricevere una notizia più bella di questa”, commenta l’associazione dal suo sito web ringraziando “tutta la comunità dei sardi in Polonia che calorosamente ci ha sostenuto sin dall’inizio per la creazione del primo Circolo dei sardi in Polonia” , la Regione Sardegna ed in particolare l’assessore Alessandra Zedda “per l’aiuto e l’entusiasmo manifestato per la nascita del nuovo Circolo”. Un grazie anche a “tutti i Circoli sardi e le Associazioni di emigrati che ci hanno aiutato ad avere il coraggio ad andare avanti senza guardare indietro” . Infine, “un caloroso ringraziamento va a Pierpaolo Cicalò presidente dell’Istituto Fernando Santi per il supporto e la collaborazione che sin dal 2018 ha dato alla nostra Associazione”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform