direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Red Canzian in Abruzzo

MUSICA

Tour dello storico componente dei Pooh con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese  e con il compositore e direttore d’orchestra Stefano Fonzi 

Il 16 agosto concerto a Pescara

L’AQUILA – Red Canzian, nome storico della musica leggera italiana, in Abruzzo con “Red in blue. Le canzoni della nostra vita”, progetto artistico realizzato insieme all’Orchestra Sinfonica Abruzzese  e con il compositore e direttore d’orchestra Stefano Fonzi.

Giovedì 16 agosto Red Canzian sarà a Pescara, sul palco del Teatro D’Annunzio , alle ore 21.

Il mini tour è iniziato con il concerto tenutosi a L’Aquila il 31 luglio scorso per la chiusura dei Cantieri dell’Immaginario che ha registrato oltre duemila presenze fra il pubblico. E’ proseguito il 5 agosto con un concerto a Cantalice (Rieti, Lazio)  e ieri 12 agosto a Pescocostanzo (L’Aquila).

Sul palco, insieme ai professori d’orchestra e a Canzian, un trio ritmico formato da Phil Mer alla batteria, Daniel Bestonzo al pianoforte e Andrea Lombardini al basso elettrico; prevista anche la partecipazione della figlia dell’artista, Chiara. L’Orchestra sarà diretta dal maestro abruzzese Stefano Fonzi che firma anche gli arrangiamenti dei brani in programma.

“Red in blue. Le canzoni della nostra vita” rappresenta la continua evoluzione della vita artistica di Red Canzian, cantante, compositore, produttore e membro dei “Pooh”. Attraverso la musica cantata e strumentale, l’artista accompagna il pubblico in un affascinante e coinvolgente viaggio delle emozioni e dei ricordi nella storia musicale degli ultimi 50 anni, ripercorrendo i più grandi successi italiani e internazionali che hanno fatto emozionare almeno tre generazioni. Dagli intramontabili titoli degli anni ’70 alle canzoni più recenti, Red Canzian propone versioni di brani contaminate da linguaggi moderni che spaziano dal pop al jazz, passando per la musica etnica nella più ampia accezione del termine, proposte con un linguaggio sempre più attuale per un viaggio musicale dalle mille sfumature.

In scaletta storici successi dei Pooh – tra gli altri Uomini soli, Noi due nel mondo e nell’anima, Pierre, Dammi solo un minuto – classici della canzone italiana – Quando, Il cielo in una stanza, Mi sono innamorato di te, Se telefonando – e della musica internazionale – My Way, Tutti i frutti, Michelle.

Red Canzian, cantante, musicista, compositore, è un protagonista della musica italiana degli ultimi 50 anni. I suoi esordi risalgono infatti ai primi anni 70. Del 1972 l’ingresso nella storica formazione dei Pooh. Seguono 45 anni di successi musicali in un costante crescendo artistico sia come musicista che come produttore e compositore.

Dopo lo scioglimento ufficiale del gruppo, Canzian ha intrapreso una nuova sfida artistica con la partecipazione nel 2018 al festival di Sanremo e con l’incisione del terzo disco da solista, Testimone del tempo un concept album che raccoglie 13 brani firmati da grandi autori italiani Ivano Fossati, Renato Zero, Enrico Ruggeri, Ermal Meta, fra gli altri).

Stefano Fonzi, è un  vero vanto della musica abruzzese definito dalla rivista “Guitar Club”, nel luglio 2007  “…il vero erede musicale di Ennio Morricone”. Nato percussionista, lavora come arrangiatore per protagonisti di primo piano del panorama musicale italiano e internazionale ( Gino Paoli, Dee Dee Bridgewater, Nina Zilli, Fabio Concato, Ron, Giò Di Tonno, Simona Molinari e altri). Molto conosciuto come compositore firma sigle di conosciutissime trasmissioni di radio e tv, colonne sonore di film, e partiture sinfoniche. Come direttore d’orchestra ha calcato i palchi di importanti teatri internazionali: da Londra a New York, da Atene a Gerusalemme. Nella veste di compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra, ha inciso nel 2011 “Enchantment” con Fabrizio Bosso e la London Symphony Orchestra, un CD dedicato alla musica di Nino Rota.

L’Orchestra Sinfonica Abruzzese, una delle tredici Istituzioni Concertistico-Orchestrali Italiane riconosciute dallo Stato, ha al suo attivo quarant’anni di attività. Capillarmente presente su tutto il territorio regionale abruzzese, si è esibita per le più prestigiose istituzioni musicali italiane, come l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il Teatro alla Scala, e in numerose importanti sedi concertistiche di altre regioni. Diretta da  importantissimi nomi del panorama musicale internazionale fra cui, Riccardo Muti in occasione di un concerto commemorativo tenutosi a pochi mesi dal sisma che ha colpito L’Aquila nel 2009, ha ospitato solisti (fra gli altri Vladimir Ashkenazy, Barbara Hendriks, Placido Domingo, Carmela Remigio, Ivo Pogorelich, Salvatore Accardo, Uto Ughi, Enrico Rava, Rudolf Firkusny, Leonid Kogan, Paul Tortelier, Massimiliano Damerini, Michele Campanella, Bruno Canino, Mario Brunello, , Roberto ProssedaBenedetto Lupo e Rainer Honeck) e realizzato incisioni per numerose e importanti case discografiche, registrazioni per la Rai – Radio Televisione Italiana e numerose prime esecuzioni di compositori contemporanei. Fondata per iniziativa dell’avv. Nino Carloni, dalla sua costituzione fino al 2010 l’Orchestra Sinfonica Abruzzese è stata guidata dal maestro Vittorio Antonellini al quale è succeduto il maestro Ettore Pellegrino. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform/a> | Designed by ComunicazioneInform