direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Rapporto italiani nel mondo della Fondazione Migrantes, sen. Francesco Giacobbe  (Pd): “Serve intervento bipartisan per colmare subito vuoti che penalizzano gli italiani all’estero”

PARLAMENTARI CIRCOSCRIZIONE ESTERO

 

ROMA – “Bisogna intervenire subito per rimediare a una mancanza legislativa che penalizza gli italiani residenti all’estero nei confronti di cittadini di altre nazioni che arrivano in Italia per un breve periodo. La mancanza di copertura sanitaria per i nostri emigrati che rientrano temporaneamente, rappresenta uno dei problemi principali per la comunità già all’estero e per i nostri giovani che intraprendono nuovi percorsi professionali o di studio. E questo problema è emerso in tutta la sua drammaticità nel rapporto della Fondazione Migrantes sugli Italiani nel Mondo rilasciato nella giornata di martedì scorso”.

Il senatore del Pd Francesco Giacobbe, rappresentante eletto nella circoscrizione Estero-ripartizione Africa, Asia, Oceania e Antartide, sottolinea l’urgenza di un provvedimento che consenta agli italiani all’estero di poter usufruire di una copertura sanitaria temporanea quando tornano in Italia.  “Ho lavorato su un disegno legge che è ormai pronto per essere sottoposto all’esame delle Camere. Mi auguro che quanto emerso dal rapporto della Fondazione Migrantes, ovvero che i nostri giovani hanno dovuto ricorrere all’irregolarità, cioè non si sono iscritti all’AIRE nei nuovi Paesi di residenza per evitare di perdere la copertura sanitaria italiana in tempo di pandemia, sia da stimolo perché la mia proposta passi a larga maggioranza con un sostegno bipartisan”.

Il senatore, inoltre, plaude all’intervento del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. “Il capo dello Stato, nel suo messaggio al presidente della Fondazione Migrantes, monsignor Gian Carlo Perego, ha posto l’accento sull’obiettivo non solo di fermare l’emorragia verso l’estero di giovani, spesso altamente qualificati, ma anche sulla necessità di far sì che chi vuole possa rientrare in Italia. Questo significa creare condizioni di sviluppo, lavoro e retribuzione altamente competitive con i mercati internazionali. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, come sottolineato dal Presidente Mattarella, rappresenta ‘un punto di riferimento per disegnare e programmare un futuro diverso’, anche per le nostre comunità all’estero e per chi vuole rientrare e dare il proprio contributo al nostro Paese”. “L’impegno politico del Parlamento – conclude il sen. Giacobbe – deve essere indirizzato in questo senso, per consentire agli italiani, senza alcuna distinzione di residenza, di poter non solo sognare, ma realizzare un futuro migliore per sé stessi e i propri figli”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform