direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Punto Italia: al Piccolo Festival delle Spartenze l’intervento del consigliere Cgie per l’Argentina Marcelo Carrara

ITALIANI ALL’ESTERO

CROPALATI (Cosenza) – All’evento Punto Italia del Piccolo Festival delle Spartenze 2020, in diretta web da Santa Maria ad Gruttam moderata dal ricercatore Giuseppe Sommario, è intervenuto il consigliere Cgie per l’Argentina, Marcelo Carrara, che ha portato i saluti da parte delle associazioni rappresentative degli italiani in Argentina, in modo particolare quelle di Mar del Plata. Marcelo Carrara ha ricordato le sue origini molisane e come ci sia un lavoro molto positivo con la Regione Molise. Sull’attività della Federazione delle società italiane di Mar del Plata è stato menzionato l’incontro virtuale organizzato nel luglio scorso – sempre con Giuseppe Sommario – sul turismo delle radici riuscendo a rappresentare praticamente tutte le Regioni attraverso le circa trenta associazioni italo-argentine coinvolte, oltre naturalmente agli esperti del settore e delle università pubbliche e private di Mar del Plata.”Molti sono i giovani interessati al tema del turismo delle radici e insieme a loro anche diverse agenzie di viaggi: dopo quell’incontro stiamo già portando avanti un progetto molto importante per lavorare proprio sul turismo delle radici programmando l’attività già per il mese di settembre su questa nuova strada. Avremo tavoli di lavoro proprio per approfondire questo tema in modo professionale e allo scopo di poterlo attuare già nei prossimi anni. Vorremmo poter portare i risultati dell’anno di lavoro che ci aspetta già nel prossimo Festival. C’è molta voglia e ci sono tanti giovani”, ha commentato Carrara sottolineando come la sua prima volta in Italia, all’età di sedici anni, fu una sorta di “bella rivoluzione interiore”. Il messaggio lanciato quindi da Carrara è stato “dare alle nuove generazioni gli strumenti per poter lavorare attorno a questa passione per l’italianità nel mondo”. (Simone Sperduto/Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform