direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Proseguono al Comitato permanente sugli italiani nel mondo le audizioni per l’istituzione di una Commissione bicamerale per i connazionali all’estero

CAMERA DEI DEPUTATI

Fucsia FitzGerald Nissoli (Fi, ripartizione America settentrionale e centrale): “La Bicamerale come Casa comune istituzionale degli italiani all’estero per elaborare politiche emigratorie trasversali”

ROMA – Il Comitato permanente sugli italiani nel mondo e la promozione del sistema paese della Commissione Esteri della Camera dei deputati ha svolto, nell’ambito dell’esame delle proposte di legge per l’istituzione di una Commissione parlamentare per le questioni degli italiani all’estero, le audizioni dei presidenti di Comites Renato Sartori (San Paolo) e Dario Signorini (Buenos Aires) e delle coordinatrici degli Intercomites Michela Di Marco (Canada), e Barbara Cornacchia (Usa).

A segnalarlo una nota di Fucsia Fitzgerald Nissoli, deputata di Forza Italia eletta in Nord e Centro America, firmataria di una delle proposte di legge per la Bicamerale, che è intervenuta in tale occasione per ringraziare i Presidenti della partecipazione e sottolineare il loro contributo essenziale all’avvio della  Commissione bicamerale “perché i Comites sono il punto di riferimento primario dei connazionali sul territorio, sia come singoli cittadini che come associazioni – ha ricordato Nissoli.

La deputata ha evidenziato che la futura Commissione bicamerale dovrà avere uno scambio costante con i Comites e l’associazionismo, ipotizzando anche “una conferenza annuale pubblica comune”. Ha inoltre precisato che la Bicamerale “è stata voluta in maniera trasversale quale punto di riferimento di tutte le realtà dell’emigrazione” e “sarà un luogo specifico, la casa comune istituzionale degli italiani all’estero per elaborare politiche emigratorie trasversali, un luogo dove parlamentari eletti all’estero ed anche parlamentari eletti in Italia si confronteranno esclusivamente sulle tematiche che riguardano gli italiani nel mondo”.

La Bicamerale rappresenta – ha aggiunto Nissoli – “la risposta di adeguamento istituzionale alle nuove condizioni che si verranno a creare dopo la riforma costituzionale”. “In questa prospettiva – rileva – ritengo importante rafforzare la collaborazione tra i Comites, il Cgie, tutte le realtà operanti nel Sistema Italia nel mondo ed il Parlamento per rendere tale Commissione la voce viva della comunità italiana nel mondo”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform