direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Presso la sede Anpi di Parigi l’8 dicembre “La notte folle del contemporaneo”

EVENTI

Una riflessione su arte contemporanea e contesto storico proposta dall’Associazione in collaborazione con la galleria Neri Contemporary Art e Latérale

 

PARIGI – Si terrà venerdì 8 dicembre, da mezzanotte all’alba, presso la sede storica dell’Association « Les Garibaldiens » e dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (Anpi) di Parigi, una no-stop di incontro e di riflessione collettiva sulla relazione tra arte contemporanea e storia, tra passato e presente, tra tempo e luogo. Organizzato dalla galleria Neri Contemporary Art, con la collaborazione e la promozione dell’Anpi di Parigi e di Latérale, l’evento, intitolato “La notte folle del contemporaneo”, propone una discussione incentrata sul tema del nostro tempo e le domande che esso comporta: quale è il ruolo dell’artista e del pubblico, la percezione dell’opera e del contesto, l’immagine e il risultato. Il punto di partenza concerne il come la pratica artistica si manifesta all’interno di un discorso storico, come quello rappresentato dall’Anpi, e come esso sia un punto di partenza per creare delle opere che guardino verso il futuro. La serata sarà animata dalle voci e le opere di Andrea Abbatangelo, Kyoo Seok Choi, Edith Longuet Allerme, Ignacio Cañete Sánchez, Giuseppe Schillaci, Francesco Forlani e Simone Goggiano (in attesa di conferma Hassene Hamaoui e Remy Gastambide), artisti della scena culturale contemporanea. Gli artisti sono invitati ad esporre una propria riflessione e delle esposizioni “effimere” saranno create sul posto, in dialogo con la storia.

Vi sarà anche un momento dedicato alla moda, sotto l’aspetto artistico e dell’impegno sociale, con la partecipazione della sartoria torinese “Il Gelso – Sartoria Sociale” che presenterà il suo progetto “Bogobo – Burkina Faso Italy Cooperative Fashion”. Tutti gli interventi saranno documentati con telecamera e microfono in modo da conservare un archivio tematico in vista della creazione di un pamphlet e di un video. L’incontro prevede un momento di convivialità tra i partecipanti con una degustazione di un piatto legato alla storia culinaria italiana. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform