direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Presentato alla Farnesina il progetto “Albergo Etico”

IMPRESE SOCIALI MADE IN ITALY

ROMA – Il Sottosegretario agli Affari Esteri Manlio Di Stefano ha lanciato alla Farnesina, insieme alla Ministra per le Disabilità Erika Stefani, il progetto “Albergo Etico”.

“Albergo Etico” è un esempio virtuoso di impresa sociale Made in Italy che impiega giovani con disabilità, nonché partner di primo piano della Farnesina nella Strategia di Promozione Integrata dell’Italia. Una impresa sociale che, mediante un percorso di formazione in affiancamento ai professionisti nel settore alberghiero e della ristorazione, offre opportunità di lavoro e possibilità di esprimere talenti ed emergere a giovani con sindrome di Down e altre forme di disabilità. Il 65 % dei ragazzi e delle ragazze con disabilità di “Albergo Etico” è inserito nel mondo del lavoro.

Nato nel 2009 e con una rete tuttora in espansione in Italia e all’estero, “Albergo Etico” può rappresentare un partner prezioso per lo sviluppo di azioni di promozione dei settori turistico e agroalimentare fortemente improntate ai principi della sostenibilità e dell’inclusione.

Nel corso degli anni, alcune Sedi diplomatico-consolari hanno già avuto modo di collaborare con “Albergo Etico” per l’organizzazione di eventi in occasione della “Settimana della Cucina italiana nel mondo”, avvalendosi dello staff dell’impresa per lo svolgimento di servizi di sala. Il Ministero degli Esteri intende ampliare la collaborazione con “Albergo Etico” per favorirne il processo di internazionalizzazione, la partecipazione a manifestazioni legate all’ospitalità all’estero e il coinvolgimento in progetti strutturati di promozione integrata, dando così risalto ai valori e alle opportunità legati all’innovativo modello di business rappresentato da “Albergo Etico”. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform