direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Presentato ad Europol un nuovo organismo di analisi della criminalità post virus

MINISTERO DELL’INTERNO

Voluto dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, vi partecipano tutte le forze di polizia italiane con il compito di “intercettare” infiltrazioni nell’economia sana

ROMA – Nel corso del primo Management Board di Europol, l’Agenzia dell’Unione Europea per la cooperazione di polizia nell’attività di prevenzione e contrasto al crimine, svoltosi in videoconferenza per rispettare le misure anti Covid-19, è stato presento il nuovo organismo di analisi della criminalità post virus voluto dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

Per l’Italia hanno partecipato il prefetto Vittorio Rizzi, vice direttore generale della Pubblica Sicurezza e il generale dell’Arma dei Carabinieri Giuseppe Spina, direttore del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia (Scip).

Il prefetto Rizzi ha presentato il nuovo organismo di monitoraggio ed analisi, una cabina di regia composta da rappresentati di tutte le forze di polizia italiane che ha il compito di “intercettare” quei segnali di alterazione del mercato, di inquinamento del tessuto economico e di condizionamento degli appalti da parte della criminalità organizzata.

Sarà proprio l’Italia a guidare insieme ad Europol il prossimo 16 giugno la prima riunione del gruppo di lavoro con i massimi livelli delle forze di polizia di Francia, Germania, Olanda, Polonia, Spagna, Svizzera, Regno Unito, Austria, Belgio, Svezia ed Interpol con l’obiettivo di uno scambio operativo di informazioni sulla minaccia criminale ai tempi del Covid-19. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform