direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Premio Camaiore ad Andrea Riccardi: il Presidente della Dante Alighieri premiato per la diffusione della cultura poetica italiana

CULTURA

 

ROMA – Designati i cinque finalisti del Premio Letterario Camaiore – Francesco Belluomini (XXXVI edizione).  La giuria popolare formata da 50 persone è chiamata a scegliere – con voto personale e segreto – il vincitore assoluto tra i finalisti: Sauro Albisani, “In bilico” (Passigli); Luigi Cannillo, “Dal Lazzaretto” (La Vita Felice); Stefano Dal Bianco, “Paradiso” (Garzanti); Federica Maria D’Amato, “La montagna dell’andare” (Ianieri Edizioni SRLS); Raffaela Fazio, “Gli spostamenti del desiderio” (Moretti & Vitali Editori). Sono stati annunciati anche i riconoscimenti ‘collaterali’ del 2024 che saranno consegnati nel corso di una cerimonia di premiazione in programma a settembre. I premi andranno ad Andrea Riccardi, Presidente della Società Dante Alighieri “per la diffusione della cultura poetica italiana” e a Gianfranco Lauretano, “in memoria di Rosanna Lupi e Paola Lucarini”, per l’opera “Questo spentoevo” (Graphe.it Edizioni). Il Presidente del premio Michele Brancale ha dichiarato che più importante di tutto è mettere al centro il linguaggio poetico con la sua autentica forza e la sua capacità di pausa nel tempo della fretta e del continuo soliloquio sulla rete. “La creazione del Premio per la diffusione della cultura poetica italiana, nell’ambito del Camaiore, e la sua assegnazione ad Andrea Riccardi, intende riconoscere il lavoro svolto in modi diversi ed efficaci per questo linguaggio che ha in Dante un riferimento irrinunciabile, tanto da essere filigrana dell’italiano come lingua della pace”, ha commentato Brancale. Tra gli altri riconoscimenti assegnati anche il premio internazionale assegnato a Visar Zhiti (Albania) per “Strade che scorrono dalle mie mani” (Puntoacapo Editrice) conferma la capacità della scrittura nell’avvicinare le persone anche di lingue e culture diverse, sul territorio comune e condiviso dell’alta poesia. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform