direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Politica di coesione dell’UE: oltre 66 milioni di euro per la cooperazione transfrontaliera con l’Ucraina in materia di salute, ambiente e capacità amministrativa

ISTITUZIONI

 

ROMA – Oltre 66 milioni di euro per la cooperazione transfrontaliera con l’Ucraina saranno disponibili nell’ambito del primo programma di cooperazione transfrontaliera adottato dalla Commissione Europea, che coprirà il periodo 2021-2027: Interreg NEXT Hungary-Slovakia-Romania-Ukraine. Attraverso questo programma della politica di coesione, tre Stati membri (Ungheria, Slovacchia e Romania) collaboreranno con l’Ucraina per garantire la parità di accesso all’assistenza sanitaria e una maggiore resilienza dei sistemi sanitari. Il programma sosterrà inoltre soluzioni sostenibili per l’adattamento ai cambiamenti climatici e la prevenzione dei rischi di catastrofe. I paesi partecipanti collaboreranno anche per proteggere la natura, promuovere le infrastrutture ecologiche e migliorare il turismo sostenibile. La Commissaria per la Coesione e le riforme, Elisa Ferreira, ha dichiarato: “Questo programma fa parte del sostegno generale e della ferma solidarietà dell’UE nei confronti dell’Ucraina. Nell’ambito della politica di coesione, Interreg aiuterà l’Ucraina e gli Stati membri confinanti ad affrontare sfide comuni e a cogliere opportunità comuni. L’Ucraina fa parte della famiglia europea e ciò rappresenta, ancora una volta, un segno concreto di collaborazione in un percorso comune da seguire”. l programma contribuirà inoltre ad allineare le norme degli Stati membri dell’UE e dell’Ucraina per un’amministrazione pubblica efficiente. I progetti promuoveranno la cooperazione giuridica e amministrativa per eliminare gli ostacoli comuni nelle regioni frontaliere, favorendo nel contempo la cooperazione tra cittadini, società civile e istituzioni. I programmi di cooperazione Interreg NEXT per il periodo 2021-2027 dispongono di una dotazione di 1,1 miliardi di euro grazie al Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), dello strumento di vicinato, cooperazione allo sviluppo e cooperazione internazionale (NDICI) e dello strumento di preadesione (IPA). Per lo stesso periodo saranno stanziati circa 600 milioni di euro per cinque programmi Interreg volti a sostenere le attività di cooperazione transfrontaliera e transnazionale tra gli Stati membri e l’Ucraina. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform