direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Piemontesi nel mondo, Michele Colombino: I nostri Archivi storici

ASSOCIAZIONI

 

FROSSASCO (Torino) – Gli oltre due anni di pandemia, con tutte le restrizioni per evitare incontri, cerimonie, manifestazioni pubbliche, ci hanno costretti a mantenere solo contatti di posta elettronica o telefonica con le nostre associazioni e rappresentanze nel mondo, sempre confidando nella speranza di riprendere totalmente le comunicazioni e l’attività di un tempo, per mostrare assieme il vero volto dell’associazionismo, capace di riprendersi e superare le difficoltà, di fare rete, di aggregare, di coinvolgere e di essere punto di riferimento a livello nazionale ed internazionale.

Abbiamo approfittato di questo periodo per recuperare e riordinare al meglio i voluminosi

dossier della nostra storia, a partire dall’inaugurazione del Monumento “Ai Piemontesi nel mondo” nel 1974, depositati nella nostra sede sociale presso il Museo dell’Emigrazione di Frossasco e nell’Archivio Museale di San Pietro Val Lemina (provincia di Torino), entrambe messe a disposizione dalla relative Amministrazioni Comunali a cui va sempre il nostro ringraziamento.

Documentazione originale e preziosa che non racconta solo la storia, ma che fa storia, meritando di essere conosciuta e trasmessa alle nuove generazioni, anche per il ruolo che

l’emigrazione piemontese ha avuto a partire dal 1800 per le famiglie e le comunità piemontesi.

Senza locali idonei i voluminosi carteggi, con le storie dei nostri emigrati, sarebbero destinati a finire nella carta da macero o abbandonati in qualche magazzino.

Nella sede di Frossasco sono conservati e catalogati, a cura della vicepresidente Luciana

Genero, numerosi faldoni su vari momenti storici, eventi e manifestazioni, Feste del Piemonte, gemellaggi, premi, i pannelli della mostra sui Monumenti nel mondo, innumerevoli targhe che rimandano a tanti incontri, a tanti momenti celebrativi; nell’Archivio Museale di San Pietro Val Lemina è presentata la storia del Monumento “Ai

Piemontesi nel mondo”, tutta la corrispondenza manuale dei primi decenni, prima dell’avvento dei computer, e le fotografie dei grandi incontri internazionali.

Per molta parte di questa documentazione è in corso la digitalizzazione a cura di Luciana

Genero e Sergio Spolverato, per la successiva pubblicazione e condivisione sul sito dell’Associazione.

A pandemia finita riapriremo le due sedi per le visite richieste, al fine di presentare dal vivo la preziosa corrispondenza giuntaci dai nostri emigrati da tante nazioni del mondo e le molteplici cerimonie avvenute in Piazza Piemonte dove sorge il nostro prestigioso Monumento. Ci auguriamo quindi di poter riprendere presto i contatti diretti e gli incontri con i nostri corregionali nel mondo, che rappresentano il ponte della nostra storia e la forza delle nostre radici piemontesi. (Michele Colombino*-Notiziario Piemontesi nel Mondo, gennaio-febbraio 2022/Inform)

*Presidente Associazione Piemontesi nel Mondo

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform