direttore responsabile Goffredo Morgia
Registr. Trib. Roma n.338/2007 del 19-07-2007
INFORMAZIONI DEL GIORNO – NEWS PER GLI ITALIANI ALL'ESTERO

Palazzo Chigi, incontro tra il Premier Meloni e il Primo Ministro del Giappone Kishida

ISTITUZIONI

(Fonte immagine Presidenza del Consiglio)

ROMA – Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha incontrato a Palazzo Chigi il Primo Ministro giapponese, Fumio Kishida. Nel corso dei colloqui, particolarmente amichevoli, i due Capi di Governo hanno discusso dell’articolata agenda bilaterale fra Italia e Giappone, fra cui la cooperazione in ambito politico, economico-commerciale, culturale e di sicurezza. Hanno inoltre avuto un approfondito scambio di vedute sul programma di lavoro del G7, nel contesto delle successive Presidenze giapponese (2023) e italiana (2024) del Gruppo e delle grandi sfide globali. I due Capi di Governo hanno poi affrontato i principali temi dell’agenda internazionale, dalla guerra di aggressione russa ai danni dell’Ucraina e le sue ripercussioni globali, in particolare in Africa e in Asia, alle prospettive di stabilità, crescita e cooperazione nell’Indo-Pacifico. Nel corso dei colloqui, dato l’eccellente livello del rapporto fra i due Paesi è stata decisa l’elevazione delle relazioni bilaterali al rango di partenariato strategico ed è stato concordato l’avvio di un meccanismo di consultazioni bilaterali Esteri-Difesa. “Abbiamo avuto un lungo colloquio partendo dagli eccellenti rapporti bilaterali che intercorrono tra Italia e Giappone: il nostro interscambio commerciale, che vale oltre 12 miliardi di euro l’anno, sottende un partenariato sempre più forte in ambito politico, industriale, in ambito tecnologico, in ambito culturale, che abbiamo ulteriormente rafforzato di recente nel settore della difesa. Voglio infatti ricordare l’avvio il 9 dicembre scorso, insieme al Regno Unito, del programma Global Compact Air Program, che è un programma teso a sviluppare un velivolo di sesta generazione, con importanti ricadute sui settori produttivi anche in ambito civile e di ricerca scientifica. Nell’ambito di questo incontro, abbiamo concordato di elevare le nostre relazioni al rango di partenariato strategico”, ha affermato nel corso della conferenza stampa il Premier Meloni parlando di un passo significativo che implica un rafforzamento dei contatti fra i due Paesi a ogni livello e l’apertura di nuove opportunità e di nuove prospettive per i nostri cittadini e per le nostre aziende. “Un primo risultato concreto di questa decisione – ha proseguito il Presidente del Consiglio – sarà prossimamente l’avvio di un meccanismo di consultazioni bilaterali Esteri-Difesa che consentirà di rafforzare lo scambio di analisi e di informazioni, collaborazione bilaterale su tutte le tematiche globali e regionali che sono di interesse reciproco. Abbiamo inoltre concordato sulla necessità di rafforzare i nostri rapporti di scambio in diversi settori, compreso quello culturale che – anche questo secondo me elemento molto importante – beneficerà nella prossima conclusione di un accordo sulle co-produzioni cinematografiche: vantiamo entrambi un’industria molto importante da questo punto di vista e vogliamo lavorare insieme”. La Meloni ha anche sottolineato come la visita del Primo Ministro Kishida abbia fatto emergere una forte convergenza di vedute sui punti principali della Presidenza giapponese del G7: dal primo gennaio il Giappone è Presidente 2023 del G7, mentre nel 2024 sarà l’Italia ad assumere la Presidenza del G7. “Oltre a garantire tutto il sostegno all’Ucraina contro la guerra di aggressione mossa da parte della Russia, vogliamo lavorare con la Presidenza giapponese su alcune priorità, che io ho pienamente condiviso, proposte dal Giappone: la tutela dell’ordine internazionale basato sulle regole, il rilancio e l’approfondimento dei Paesi del cosiddetto Sud globale, il rafforzamento della sicurezza economica, delle catene di approvvigionamento, la lotta ai cambiamenti climatici, la transizione energetica. Molte sono le sfide sulle quali c’è molto lavoro da fare da parte di tutti”, ha spiegato Meloni. Il Premier Kishida ha invece puntato l’attenzione sull’area dell’Indo-Pacifico ponendo delle riflessioni che hanno ottenuto il sostegno dell’Italia. “Abbiamo discusso delle nostre relazioni bilaterali ricevendo buona accoglienza e abbiamo condiviso la volontà di rendere ancora più salda la collaborazione tra Giappone e Italia”, ha rilevato Kishida che soprattutto nell’ambito della sicurezza ha auspicato una collaborazione a medio-lungo termine. Kishida ha anche sottolineato come oggigiorno la sicurezza dell’Europa e dell’Indo-Pacifico sia un tema imprescindibile. “Abbiamo deciso di avviare nuovi confronti tra le nostre diplomazie e le nostre autorità preposte alla difesa. Per quanto riguarda le relazioni economiche, accolgo con gioia la collaborazione in numerosi ambiti”, ha aggiunto Kishida facendo riferimento a settori come quello dello spazio. “I nostri Paesi sono legati da fiducia reciproca e comunanza di intenti”, ha aggiunto il Premier giapponese esprimendo soddisfazione per l’idea di una comune ricerca dello sviluppo e per la collaborazione nelle co-produzioni cinematografiche. “In Giappone sono numerosi gli amanti del cinema italiano e attraverso questo accordo sarà possibile sostenere le nostre co-produzioni”, ha concluso Kishida. (Inform)

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail
Powered by Comunicazione Inform | Designed by ComunicazioneInform